Ultime notizie

L’omicidio Pasolini potrebbe essere collegato al furto di un film – commissione parlamentare

(COLORnews) – ROMA, 16 DIC – L’omicidio di Pier Paolo Pasolini nel 1975 potrebbe essere stato collegato al furto della pellicola originale di alcune scene del suo film ‘Salo, ovvero le 120 giornate di Sodoma’, ancora in lavorazione al momento, secondo un rapporto della commissione parlamentare antimafia diffuso venerdì.

Lo sceneggiatore-cineasta potrebbe essersi recato sulla spiaggia del quartiere balneare romano di Ostia, dove è stato ucciso, per cercare di recuperare il film, si legge nel rapporto.

La commissione ha affermato che “le principali bande criminali”, come la Banda della Magliana, potrebbero essere state coinvolte nell’omicidio. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button