L’UE premia quattro innovative startup e PMI europee di intelligenza artificiale – Scienza e tecnologia

Il commissario europeo per il mercato interno Thierry Breton ha assegnato quattro premi europei per startup di intelligenza artificiale (AI) nell’ambito della Large AI Grand Challenge, lanciata il 23 novembre dello scorso anno, ha dichiarato mercoledì la Commissione europea.


La Grand Challenge mira a premiare le startup innovative e le piccole e medie imprese (PMI) per aver ideato strategie ambiziose e essersi impegnate nello sviluppo di modelli di intelligenza artificiale su larga scala che forniranno un vantaggio competitivo all’Europa.


I vincitori sono Tilde (Lettonia), una società di PNL e traduzione automatica; Textgain (Belgio), una startup AI che consente ad aziende e governi di ottenere informazioni preziose da dati non strutturati; Lingua Custodia (Francia), società Fintech specializzata nell’elaborazione di intelligenza artificiale/linguaggio naturale per la finanza; e Unable (Portogallo), una società di tecnologie linguistiche con sede a Lisbona.


Queste aziende si divideranno un premio di un milione di euro e avranno accesso a due dei supercomputer leader a livello europeo, Lumi e Leonardo, per otto milioni di ore.


Il tempo del supercomputer verrà utilizzato per sviluppare modelli innovativi di intelligenza artificiale su larga scala nei 12 mesi successivi alla premiazione assegnata il 26 giugno.


I vincitori saranno poi tenuti a rilasciare i modelli sviluppati con una licenza open source per uso non commerciale oppure a pubblicare i risultati delle loro ricerche.


La Large AI Grand Challenge è stata organizzata dal progetto AI-BOOST, finanziato dall’UE, e fa parte dell’impegno dell’Unione europea a promuovere l’eccellenza nell’intelligenza artificiale.

foto: bretone

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button