Lufthansa aumenta la sua offerta per cercare di conquistare l’UE con l’accordo ITA

I colloqui si sono concentrati su come ritagliare la quota di ricavi di Lufthansa dalla sua joint venture con United Airlines, dove attualmente si coordina su prezzi, capacità e programmazione, ha detto una delle persone, a entrambe è stato concesso l’anonimato per parlare di discussioni riservate.

La nuova offerta è l’ultimo tentativo di rispondere alle preoccupazioni della Commissione, ha detto la seconda persona, avvertendo che “non sono troppo ottimisti”.

Entrambi hanno affermato che la decisione ora “è diventata politica”.

L’Italia ha esercitato forti pressioni affinché l’accordo venisse approvato, con il primo ministro italiano Giorgia Meloni che a settembre ha affermato che la Commissione stava bloccando la soluzione avanzata dal suo governo. Ha detto che la questione è stata “portata all’attenzione” anche del commissario europeo all’Economia Paolo Gentiloni, un italiano.

Il capo della Lufthansa Carsten Spohr ha fatto pressioni affinché l’accordo fosse approvato, sottolineando che molti osservatori ritengono che l’ITA non possa sopravvivere senza l’accordo.

La responsabile europea della concorrenza Margrethe Vestager aveva avvertito le aziende a maggio che i funzionari non avrebbero potuto approvare l’accordo “se non si riuscissero a risolvere gravi problemi di concorrenza”.

Lufthansa è la più grande compagnia aerea europea per fatturato dopo aver acquistato tre compagnie aeree europee più piccole negli ultimi 20 anni. Ciò ha lasciato un’amara eredità. Nell’acquisizione da parte di Bruxelles Airlines non ci sono stati acquirenti per l’offerta di Lufthansa di slot di decollo e atterraggio in aeroporto.

Da allora la Commissione ha alzato il livello degli accordi aerei, avvertendo che cedere slot non è un modo efficace per affrontare i problemi, soprattutto ora che le compagnie aeree colpite dalla pandemia sono riluttanti ad entrare in nuove rotte.

Ultime Notizie

Back to top button