L’uomo chiede un risarcimento per l’amputazione del pene non necessaria

(COLORnews) – ROMA, 3 MAR – Un uomo chiede un risarcimento dopo essersi visto amputare il pene in un inutile intervento chirurgico nel 2018. Lo riferisce venerdì il Corriere di Arezzo.

Il suo urologo è accusato di lesioni personali gravi.

L’uomo, che oggi ha 68 anni, sarebbe affetto da cancro, anche se la diagnosi è stata successivamente smentita dai risultati dell’esame istologico effettuato dopo l’intervento.

Si scopre che aveva una forma di sifilide che avrebbe potuto essere curata con i farmaci.

La causa è ora al vaglio del giudice delle udienze preliminari. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button