Mondo

Mbappé, la Francia passa alla finale della Coppa del Mondo, Marocco in bianco 2-0

AL KHOR, Qatar —

La Francia e Kylian Mbappe tornano alla finale della Coppa del Mondo per un match molto atteso con Lionel Messi dopo aver posto fine alla storica corsa del Marocco al più grande torneo di calcio.

La Francia ha battuto mercoledì 2-0 la prima semifinalista africana, con Mbappé che ha preso parte ai gol di Theo Hernandez al quinto minuto e poi ha sostituito Randal Kolo Muani al 79esimo.

La Francia affronterà domenica la partita per il titolo contro l’Argentina cercando di diventare la prima squadra a conservare il titolo di Coppa del Mondo dal Brasile nel 1962. Mbappé ha la possibilità di consolidare il suo status di nuova superstar del calcio quando si scontra con il 35enne Messi , che ha dominato il gioco con Cristiano Ronaldo negli ultimi 15 anni.

Non ci sarà nessuna squadra del mondo arabo nella finale della prima Coppa del Mondo in Medio Oriente, una prospettiva che sembrava quasi impossibile prima del torneo.

Eppure il Marocco ha aperto la strada all’Africa e ha generato un’ondata di orgoglio tra le nazioni arabe dopo aver superato un girone che comprendeva Croazia e Belgio ed eliminato altre due potenze europee – Spagna e Portogallo – nella fase a eliminazione diretta. Hanno dato anche alla Francia un passaggio tutt’altro che facile.

Il gol di Hernandez è stato il primo segnato contro di loro da un giocatore avversario nel torneo — l’altro era stato un autogol — ed è arrivato nel mezzo di un riassetto difensivo costretto dagli infortuni ai due migliori difensori centrali del Marocco. Nayef Aguerd ha gareggiato nel riscaldamento ma non è uscito per il calcio d’inizio, mentre il capitano Romain Saiss è durato solo 21 minuti prima di uscire zoppicando per un infortunio al bicipite femorale.

Mbappé ha contribuito a creare il gol perché il suo tiro è stato deviato da un difensore e sulla traiettoria di Hernandez, che ha lasciato rimbalzare la palla prima di spingere in rete da posizione angolata.

Tipicamente una prima squadra di difesa, il Marocco è stato costretto a uscire e giocare. Incalzata da decine di migliaia di tifosi che hanno dominato lo stadio Al Bayt da 60.000 posti, la squadra ha contenuto la Francia all’inizio.

Jawad El Yamiq ha colpito il palo con una rovesciata al 44′ ei difensori francesi hanno dovuto effettuare una serie di contrasti in extremis davanti alla propria porta.

Mbappe gode di più spazio mentre il Marocco è stanco e, dopo aver dribblato due difensori, il suo tiro deviato viene intercettato da Kolo Muani, che era in campo da meno di un minuto.

I tifosi del Marocco tifano per la loro squadra dopo la sconfitta in semifinale contro la Francia ai Mondiali del 14 dicembre 2022. (USA Today Sports via Reuters)

Ultime Notizie

Back to top button