Melania fa un patto, se Donald vince, sarà solo una first lady part-time

Secondo diverse fonti, Melania Trump avrebbe stretto un accordo con suo marito, l’ex presidente Donald Trump, secondo cui, se dovesse riconquistare la presidenza, lei non si assumerà le tradizionali responsabilità a tempo pieno della First Lady. Ancora una volta, come ha fatto durante i quattro anni di presidenza di Trump, ha dichiarato che la sua attenzione è rivolta al figlio Barron.

La diciottenne si è laureata qualche settimana fa alla Oxbridge Academy di Palm Beach, in Florida, e andrà all’università. Tuttavia, nonostante l’inizio dell’anno accademico sia ormai alle porte, c’è ancora molto mistero su quale università frequenterà o se effettivamente prenderà un anno sabbatico.

Ad aprile, The Daily Beast ha riferito che Barron stava prendendo in considerazione la New York University a Manhattan; ad agosto 2023, lo Staten Island Advance ha riferito di una serie di quote di scommesse sportive che erano state pubblicate, scommettendo che Barron avrebbe frequentato il college e giocato a basket con la St. John’s University o la University of Miami. Questo mese, Donald Trump ha fornito un aggiornamento non specifico su dove potrebbe dirigersi il suo più giovane, dicendo che stava prendendo in considerazione una serie di scuole.

La famiglia Trump festeggia il 18esimo compleanno di Barron. Youtube

L’assenza di Melania Trump dalla campagna elettorale è stata notata da vari organi di stampa, con alcuni che hanno speculato sulle ragioni del suo basso profilo. Storicamente, i coniugi dei personaggi politici partecipano attivamente alle campagne, offrendo sostegno e aiutando a umanizzare il candidato. L’approccio di Melania si discosta da questa tradizione, che ha suscitato curiosità e diverse interpretazioni. Alcuni suggeriscono che la sua decisione di rimanere fuori dai riflettori potrebbe essere una mossa strategica, mentre altri credono che possa riflettere un desiderio di privacy. Altri ancora suggeriscono che semplicemente non è interessata.

Nel suo libro, “I’ll Take Your Questions Now”, l’ex assistente senior di Donald e Melania Trump, Stephanie Grisham, ha scritto che “Credeva che il relax fosse fondamentale per la propria routine di bellezza, così come, naturalmente, i trattamenti spa e i trattamenti per il viso”. Afferma inoltre che il principale “lavoro” di Melania, che il pubblico non ha visto durante i suoi anni alla Casa Bianca, erano le ore e ore che trascorreva dedicate a copiosi e dettagliati album fotografici. Grisham afferma che centinaia, se non migliaia, di fotografie del suo periodo alla Casa Bianca sono state esaminate attentamente, categorizzate e scrupolosamente inserite negli album. Le foto di se stessa sono state esaminate con una lente di ingrandimento prima che lei le selezionasse.

Il mandato di Melania Trump come First Lady degli Stati Uniti è stato caratterizzato da una miscela di ruoli tradizionali e non tradizionali. Di tanto in tanto esprimeva il desiderio di essere una First Lady a immagine di Betty Ford o Jackie Kennedy. Tuttavia, era più assente che presente in pubblico e quando appariva spesso sembrava riluttante. In numerose occasioni è diventata al centro di polemiche, come quando visitava il confine meridionale nel pieno della crisi dei migranti, indossava una giacca che diceva: “Non mi interessa davvero, vero?” sul retro.

Fin dall’inizio del suo mandato come First Lady, Melania ha dovuto affrontare critiche e, a volte, prese in giro. Un esempio lampante di ciò è stato quando ha scelto l’antibullismo come sua scelta di cause da sostenere. Ciò è stato visto come altamente controverso e idiosincratico, dato che suo marito era, ed è, ampiamente conosciuto come un bullo.

Foto: Flickr

Durante i primi mesi della presidenza del marito, si rifiutò di vivere alla Casa Bianca e rimase nel loro appartamento alla Trump Tower di New York. Presumibilmente, questo era per consentire al figlio di finire l’anno scolastico, ma si vociferava che stesse negoziando un accordo con suo marito, stabilendo le sue condizioni per accettare di trasferirsi a Washington DC.

Questa volta sembra che i suoi sforzi per concludere un accordo siano allo scoperto.

Una fonte interna che potrebbe parlare per Melania in forma anonima ha dichiarato: “Barron non è mai stato completamente solo prima d’ora, e con lo stress aggiuntivo di essere sia una matricola al college che potenzialmente il figlio di un presidente in una città prevalentemente democratica, [Melania] vuole essere vicino.”

La fonte ha continuato: “L’attenzione aggiuntiva che riceverà se suo padre sarà presidente preoccupa Melania, che è anche preoccupata per la reazione nella sua scuola nei confronti dell’onnipresente servizio segreto di Barron.”

Ultime Notizie

Back to top button