Meloni, l’accordo di Tunisi ‘un modello per le relazioni Ue-Nord Africa’ – Italiano

(COLORnews) – ROMA, 17 LUG – Il protocollo d’intesa tra Unione europea e Tunisia è da considerarsi un “modello” per i rapporti tra il blocco ei Paesi nordafricani. Lo ha detto domenica a Tunisi il premier Giorgia Meloni.

“Abbiamo raggiunto un traguardo molto importante che arriva dopo tanto lavoro diplomatico. Il Memorandum è un passo importante verso la creazione di un vero partenariato tra Ue e Tunisia”, ha detto la Meloni dopo l’incontro con il presidente Kais Saied nel palazzo presidenziale.

Il Memorandum consente “un approccio integrato alla crisi migratoria”, ha aggiunto il premier dell’accordo firmato domenica e che copre cinque pilastri: stabilità macroeconomica, commercio e investimenti, transizione energetica verde, contatti interpersonali e migrazione.

“La diplomazia italiana ha lavorato a lungo per questo obiettivo”, ha detto Meloni, insistendo sul fatto che una partnership del genere “sarebbe stata impensabile fino a pochi mesi fa”.

“Lo dico con orgoglio ma anche con gratitudine nei confronti della Commissione. Il Memorandum è un punto di partenza”, ha spiegato.

Meloni è tornato domenica a Tunisi con la presidente della Commissione europea Ursula Van Der Leyen e il primo ministro olandese Mark Rutte nella speranza di firmare il memorandum d’intesa dopo due visite per gettare le basi per un accordo il mese scorso.

L’UE ha promesso un importante pacchetto di investimenti e sforzi diplomatici per aiutare la Tunisia a ottenere un prestito dal FMI per consentirle di alleviare la sua grave crisi finanziaria e scongiurare il rischio di un default.

La situazione instabile nel paese nordafricano è stata un fattore importante nell’enorme aumento del numero di migranti e rifugiati che arrivano in Italia via mare quest’anno. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button