Mentre una bottiglia di olio d’oliva arriva a una media di £ 9 al litro, le alternative più economiche che non bruceranno un buco nel tuo portafoglio – e sono comunque salutari

Negli ultimi decenni l’olio d’oliva è diventato un alimento base per le classi medie, un nettare mediterraneo salutare che migliora il sapore delle insalate e ha quasi bandito il burro – o sussulto! – lo strutto delle nostre padelle.

Tuttavia, il prezzo del petrolio, solitamente proveniente da Spagna, Italia e Grecia, è aumentato vertiginosamente negli ultimi due anni, con i dati dell’Ufficio per le statistiche nazionali che suggeriscono che ora aggiungere una bottiglia al carrello è ora più costoso dell’89% rispetto a prima. appena due anni fa.

Infatti, una ricerca condotta da MailOnline la scorsa settimana ha rilevato che il prezzo di una bottiglia è attualmente in media di £ 9,49, un aumento di oltre il 168% rispetto a tre anni fa, quando avresti pagato solo £ 3,54.

I dati dell’Office for National Statistics suggeriscono che il prezzo dell’olio d’oliva è aumentato dell’89% negli ultimi due anni, quindi quali sono le alternative per gli acquirenti, senza compromettere la salute?

La bottiglia di olio d’oliva più costosa attualmente venduta da Waitrose costa ben £ 22 per 500 ml, con Aldi il posto più economico dove ritirare l’olio da cucina; una bottiglia da 500 ml costa £ 4,59 più convenienti.

L’aumento è tale che i supermercati nel Regno Unito hanno persino iniziato a utilizzare etichette di sicurezza sull’olio d’oliva nel tentativo di prevenire i taccheggi, dopo che è stato rivelato che i criminali stavano approfittando degli aumenti dei prezzi.

Harvir Dhillon, economista del British Retail Consortium, ha spiegato perché stiamo affrontando un tale colpo, affermando: “I raccolti di olive sono stati gravemente influenzati dalle condizioni meteorologiche in diversi paesi del Mediterraneo, inclusa la Spagna, dove il Regno Unito ottiene la maggior parte della sua fornitura.

Nella foto: il prezzo della bottiglia di olio d’oliva da 500 ml più economica in ogni supermercato del Regno Unito.

‘Ciò ha ridotto l’offerta di olio d’oliva, aumentando i prezzi. Tassi di cambio più deboli hanno ulteriormente aumentato il costo dell’importazione di olio d’oliva.’

La nutrizionista Laura Southern dice che per lei il gusto dell’olio d’oliva giustifica ancora il costo, ma solo per versarlo sulle insalate: ha smesso di cucinarlo. Dice: ‘Utilizzo olio di colza spremuto a freddo. Sono entrambi ricchi di grassi monoinsaturi. I semi di colza hanno un punto di fumo leggermente più alto dell’olio d’oliva, quindi potrebbe essere comunque meglio cucinarli.’

Qui, FEMAIL esamina le alternative più economiche all’olio d’oliva – che comportano comunque benefici per la salute – che vale la pena considerare nel tuo prossimo supermercato:

OLIO DI COCCO Prezzo per 100 ml: 88,3 p Vantaggio: può favorire la salute dell’intestino

L’olio di cocco è un’opzione conveniente con un profilo aromatico unico ed è ricco di trigliceridi a catena media (MCT).

Gli MCT sono facilmente digeribili e possono supportare la salute dell’intestino promuovendo la crescita di batteri benefici nel microbioma intestinale. Ha anche proprietà antimicrobiche che possono aiutare a mantenere un sano equilibrio della flora intestinale.

Guarda il dado!  Una bottiglia da 470 ml di olio di cocco costa attualmente circa £ 4,16, il che la rende più economica di molte bottiglie di olio d'oliva - ed è ricca di trigliceridi a catena media (MCT) che possono supportare una buona salute dell'intestino

Guarda il dado! Una bottiglia da 470 ml di olio di cocco costa attualmente circa £ 4,16, il che la rende più economica di molte bottiglie di olio d’oliva – ed è ricca di trigliceridi a catena media (MCT) che possono supportare una buona salute dell’intestino

OLIO DI SEMI D’UVA

Prezzo per 100 ml: 88,3 p Vantaggio: fonte di vitamina E

Contiene grassi polinsaturi e vitamina E, i vinaccioli sono considerati una buona alternativa all’olio d’oliva. È anche, a differenza di alcuni oli di noci, senza molto sapore, quindi versatile nei piatti con cui puoi usarlo. Ottimo per la cottura a fuoco alto, il suo punto di fumo è in realtà leggermente superiore all’olio d’oliva.

E infine, è ricco di livelli di acido linoleico, ottimo per ridurre il rischio di diabete e malattie cardiache.

OLIO DI SESAMO Prezzo per 100 ml: £ 1 Vantaggio: alto contenuto di omega-3

Dal sapore neutro e con un punto di fumo elevato, l'olio di vinaccioli è anche più economico dell'olio d'oliva, circa 88 pence per 100 ml. Il sapore è unico... ma gli oli di sesamo e di sesamo tostato sono ricchi di bontà e ragionevoli a 53,4 pence per 100 ml

Dal sapore neutro e con un punto di fumo elevato, l’olio di vinaccioli è anche più economico dell’olio d’oliva, circa 88 pence per 100 ml. A destra: il sapore è unico… ma gli oli di sesamo e di sesamo tostato sono ricchi di bontà e ragionevoli a 53,4 pence per 100 ml

Non solo per la parte superiore dei panini per hamburger o dei bagel, anche i semi di sesamo sono un olio piuttosto pregiato. Popolare nella cucina asiatica, non c’è motivo per cui non puoi usarlo con qualsiasi cucina, a patto che ti piaccia il profilo aromatico della nocciola.

Altre buone notizie? Contengono molti antiossidanti come fitosteroli e lignani, oltre a omega-3 e omega-6 che stimolano il cervello, ottimi per la crescita della pelle e dei capelli.

OLIO DI GIRASOLE Prezzo per 100 ml: 53,4 p Vantaggio: fonte di vitamina E e vitamina K

Guarda al sole (fiore): delicato nel sapore e ricco di vitamina E e K, l'olio di girasole è una buona alternativa all'oliva

Guarda al sole (fiore): delicato nel sapore e ricco di vitamina E e K, l’olio di girasole è una buona alternativa all’oliva. A destra: e olio vegetale, anche se non insieme a tanti

Delicato nel sapore e altrettanto ottimo per fritture e arrosti, l’olio di semi di girasole è stato per lungo tempo uno degli oli da cucina più venduti, perché è economico da acquistare a poco più di 50 pence per 100 ml.

Funziona anche come condimento sulle insalate, anche se non ha la profondità di sapore che si ottiene con l’olio extra vergine di oliva. Benefici alla salute? Ci sono molti grassi monoinsaturi e pochi grassi saturi, inoltre troverai anche vitamina E e vitamina K.

OLIO DI COLZA SPREMUTO A FREDDO Prezzo per 100 ml: 18,5 p Vantaggio: basso contenuto di grassi saturi

Ricco di grassi monoinsaturi e con un punto di fumo leggermente più alto rispetto all’olio d’oliva, l’olio di colza spremuto a freddo è un’ottima alternativa per cucinare. Dal punto di vista del prezzo, ha un ottimo rapporto qualità-prezzo, spesso arriva a meno di 20 pence per 100 ml.

OLIO VEGETALE Prezzo per 100 ml: 18,5 p Vantaggio: basso contenuto di grassi saturi

Una bottiglia di olio vegetale M&S costa attualmente solo £ 1,85: un affare rispetto all'olio d'oliva

Una bottiglia di olio vegetale M&S costa attualmente solo £ 1,85: un affare rispetto all’olio d’oliva

Molto tempo fa, prima che tutti ci innamorassimo dell’olio d’oliva, l’olio vegetale era ciò che riempiva le friggitrici e le padelle.

Anche se potrebbe non essere altrettanto ricco di benefici per la salute, c’è molto da apprezzare nell’olio vegetale, non ultimo il prezzo, che rimane di grande valore a 18,5 centesimi. È anche importante sapere che non proviene solo dalle verdure: spesso giocano un ruolo anche semi, noci, cereali e persino la frutta.

L’olio vegetale semplicemente non può competere con l’olio d’oliva quando si tratta di livelli di grassi polinsaturi più sani, ma rimane, se usato con parsimonia, una buona scelta per arrostire e cucinare.

Prezzi basati su Ocado questa settimana

IL MEGLIO PER IL TUO MICROBIOMA: UN ESPERTO RIVELA LE ALTERNATIVE ALL’OLIO D’OLIVA CHE FANNO BENE ALL’INTESTINO

Sas Parsad, nutrizionista e fondatore di thegutco.com, ha detto a MailOnline che ci sono molte opzioni oltre all’olio d’oliva per una buona salute dell’intestino.

Ha detto: “Questi oli sani alternativi all’olio d’oliva offrono opzioni economiche senza compromettere la salute dell’intestino”.

‘Gli individui possono sostenere il proprio microbioma intestinale e il benessere generale evitando gli oli di semi e optando per grassi ricchi di nutrienti come avocado, olio di cocco, olio di cocco, burro chiarificato, olio extra vergine di cocco e burro nutrito con erba.

“Questi oli forniscono acidi grassi essenziali, vitamine e antiossidanti che promuovono la salute dell’apparato digerente e contribuiscono a una dieta equilibrata.”

Olio di avocado: l’olio di avocado è un’opzione ricca di sostanze nutritive ricca di grassi monoinsaturi, simili all’olio d’oliva. Contiene antiossidanti e vitamine E e K, che supportano il benessere generale e la salute dell’intestino. Sebbene possa essere leggermente più costoso, i suoi benefici per la salute ne valgono la pena.

Ha più o meno lo stesso prezzo del buon olio d'oliva, ma l'olio di avocado ha molti benefici per la salute, afferma il nutrizionista Sas Parsad

Ha più o meno lo stesso prezzo del buon olio d’oliva, ma l’olio di avocado ha molti benefici per la salute, afferma il nutrizionista Sas Parsad

Olio di cocco: l’olio di cocco è un’opzione conveniente con un profilo aromatico unico ed è ricco di trigliceridi a catena media (MCT). Gli MCT sono facilmente digeribili e possono supportare la salute dell’intestino promuovendo la crescita di batteri benefici nel microbioma intestinale. L’olio di cocco ha anche proprietà antimicrobiche che possono aiutare a mantenere un sano equilibrio della flora intestinale.

Ghee: il Ghee, o burro chiarificato, è un grasso da cucina tradizionale utilizzato da secoli nella cucina indiana. Si ottiene facendo bollire il burro per rimuovere l’acqua e i solidi del latte, lasciando dietro di sé un olio ricco e dorato. Il burro chiarificato è ricco di grassi saturi e contiene vitamine liposolubili come A, D, E e K, essenziali per la salute dell’intestino e il benessere generale.

Olio di cocco extra vergine: simile al normale olio di cocco, l’olio di cocco extra vergine viene lavorato minimamente e conserva più sapore e aroma di cocco. È ricco di acido laurico, un acido grasso con proprietà antimicrobiche che può aiutare a sostenere un microbioma intestinale sano. L’olio extravergine di cocco può essere utilizzato per cucinare, cuocere al forno e per la cura della pelle.

Burro: il burro è una fonte di grassi naturale ricca di grassi saturi e vitamine liposolubili come A, D, E e K. Aggiunge ricchezza e sapore ai piatti e può essere utilizzato per cucinare, cuocere al forno e spalmare sul pane tostato. Cerca il burro nutrito con erba, che contiene livelli più elevati di nutrienti benefici come gli acidi grassi omega-3 e l’acido linoleico coniugato (CLA).

Ultime Notizie

Back to top button