Mondo

Messi, Argentina Batte l’Olanda ai rigori ai Mondiali

lusail, qatar —

Lionel Messi e i suoi compagni di squadra sono rimasti in campo per 20 minuti, ballando a turno e saltando su e giù davanti ai fan in festa che sventolavano la sciarpa.

L’Argentina avrebbe assaporato il raggiungimento delle semifinali della Coppa del Mondo. La ricerca di Messi per vincere il premio finale del calcio è ancora viva.

L’Argentina ha battuto l’Olanda 4-3 ai calci di rigore venerdì, con Messi che ha trasformato il suo tentativo e il portiere argentino Emiliano Martínez ha effettuato due parate.

Dopo che Lautaro Martinez ha segnato il rigore decisivo, Messi – con le braccia tese – è scattato per saltare tra le braccia del suo portiere.

“Abbiamo dovuto soffrire”, ha detto Messi. “Ma ce l’abbiamo fatta.”

La partita è finita 2-2 ed è stata portata ai supplementari solo dopo che l’Olanda ha pareggiato all’11 ‘del secondo tempo di recupero con il secondo dei due gol del subentrato Wout Weghorst.

Prima di allora, Messi aveva messo a punto il primo gol di Nahuel Molina al 35esimo prima di trasformare un rigore per il 2-0.

L’Argentina affronterà la Croazia in semifinale martedì dopo che il secondo classificato del 2018 ha sconfitto il Brasile venerdì scorso.

È solo la seconda volta che l’Argentina raggiunge le semifinali dal 1990. Nel 2014, Messi ha fatto parte della squadra che ha perso in finale contro la Germania.

Sembra in vena di tornarci in un torneo che sta trasformando nel suo momento clou personale.

Ha fornito un’abilità e una visione ipnotizzanti per impostare la porta di Molina, liberandosi di torsione e esplodendo in avanti dal centrocampo centrale prima di consegnare un passaggio inverso senza guardare per il difensore per colpire in un finale.

Il suo rigore è stato il suo quarto gol del torneo, portandolo a 10 in totale nella Coppa del Mondo, a pari merito con Gabriel Batistuta per il massimo per l’Argentina. Messi ora ha 94 gol in totale nelle sue 169 partite internazionali.

L’arbitro Antonio Mateu mostra un cartellino giallo all’argentino Leandro Paredes durante la partita della Coppa del mondo a Lusail, Qatar, 9 dicembre 2022.

Il gioco prevedeva 17 cartellini gialli – un record per una partita di Coppa del Mondo – incluso uno per Messi, che aveva il sangue che gli usciva dal labbro superiore in una fase di un tempo supplementare dominato dall’Argentina.

Enzo Fernandez ha colpito il palo verso la fine dei tempi supplementari. Le parate di Martinez provenivano da tentativi di Virgil van Dijk e Steven Berghuis, dopodiché si è tirato in alto i pantaloncini e ha ballato una giga.

La sconfitta ha posto fine al terzo periodo di Louis van Gaal alla guida dell’Olanda e Messi ha condiviso un momento con il tecnico 71enne alla fine.

Ultime Notizie

Back to top button