Migliaia di donne marciano in Francia contro l’estrema destra

Parigi—

Migliaia di donne sono scese in piazza domenica nelle città della Francia per protestare contro il Raduno Nazionale di estrema destra di Marine Le Pen, poiché i sondaggi indicavano che il partito potrebbe vincere le prossime elezioni parlamentari.

Circa 200 gruppi e sindacati per i diritti delle donne hanno organizzato le marce in dozzine di città, inclusa Parigi, affermando che i diritti delle donne vengono attaccati quando i paesi sono governati da partiti di estrema destra. A Parigi più di 10.000 donne hanno manifestato pacificamente, hanno detto gli organizzatori.

A marzo, la Francia ha sancito il diritto all’aborto nella sua costituzione, una prima mondiale, ma alcuni legislatori del RN si erano opposti alla legislazione, sollevando preoccupazioni tra l’opinione pubblica sull’atteggiamento del partito nei confronti dei diritti delle donne.

“Durante i dibattiti sull’inserimento dell’aborto in un diritto costituzionale, abbiamo potuto osservare come i deputati di estrema destra fossero molto a disagio con l’argomento, chiedevano di riempire le culle di bambini francesi”, ha affermato Shirley Wirden, responsabile dei diritti delle donne. Lo ha affermato il Partito comunista francese partecipando alla protesta di domenica a Parigi.

Secondo un sondaggio pubblicato domenica, il partito Raggruppamento Nazionale (RN) e i suoi alleati usciranno vincitori al primo turno delle elezioni parlamentari francesi che si terranno il 30 giugno, con il 35,5% dei voti.

Il sondaggio Ipsos – condotto per il quotidiano Le Parisien e Radio France il 19 e 20 giugno – ha mostrato l’alleanza di sinistra Nuovo Fronte Popolare (NPF) al secondo posto con il 29,5% dei voti. L’alleanza centrista del presidente Emmanuel Macron si è classificata al terzo posto, ottenendo il 19,5% dei voti.

Macron ha indetto elezioni parlamentari anticipate dopo che il Rassemblement National è risultato primo nelle elezioni dell’Unione Europea di questo mese, con circa il 32% dei voti, sconfiggendo l’alleanza centrista di Macron (15%). La RN si è assicurata il 30% dei voti femminili, un aumento di 10 punti rispetto alle elezioni europee del 2019.

Ultime Notizie

Back to top button