Migliaia di persone manifestano in Armenia contro il Primo Ministro

Erevan, Armenia —

Migliaia di armeni sono scesi in piazza domenica nella capitale Yerevan per protestare contro le concessioni del primo ministro Nikol Pashinyan al vicino acerrimo nemico dell’Azerbaigian.

Le proteste sono iniziate ad aprile, quando il governo della nazione caucasica ha accettato di restituire a Baku il territorio che controllava dagli anni ’90.

Pashinyan non ha cambiato posizione, nonostante l’opposizione pubblica dell’influente arcivescovo Bagrat Galstanyan.

Domenica, diverse migliaia di manifestanti antigovernativi si sono radunati nella centrale Piazza della Repubblica di Yerevan, davanti alla sede del governo, ha detto un giornalista dell’AFP presente sulla scena.

Prima della manifestazione, Galstanyan ha annunciato che il movimento di protesta aveva raggiunto “una fase decisiva”, promettendo di “rimuovere Pashinyan dal potere”.

“Dobbiamo agire, dobbiamo aumentare la pressione su Pashinyan”, ha detto uno dei manifestanti, lo studente ventenne Shushan Sargsyan.

“È in gioco l’esistenza stessa del nostro Paese”, ha affermato David Ohanyan, 36 anni.

“Tutti gli armeni devono rendersene conto e scendere in piazza.”

Galstanyan ha chiesto l’impeachment di Pashinyan e si è temporaneamente dimesso dal suo incarico religioso per candidarsi a primo ministro.

Tuttavia non è idoneo a ricoprire la carica secondo la legge armena perché ha la doppia cittadinanza con il Canada e i partiti di opposizione non hanno abbastanza seggi in parlamento per avviare procedure di impeachment.

La settimana scorsa, l’Armenia ha ufficialmente restituito all’Azerbaigian il controllo su quattro villaggi di confine che aveva conquistato decenni prima, una decisione che Pashinyan ha difeso come un passo per garantire la pace con Baku.

I rivali del Caucaso hanno combattuto due guerre per il controllo della regione del Nagorno-Karabakh, che l’Azerbaigian ha riconquistato l’anno scorso dai separatisti armeni che hanno dominato gran parte dell’enclave montuosa per tre decenni.

Ultime Notizie

Back to top button