Modi incontra il leader austriaco sul conflitto in Ucraina e offre sostegno alla pace

Mercoledì a Vienna il primo ministro Narendra Modi ha dichiarato che l'India sostiene gli sforzi per portare la pace in Ucraina.

Ha avuto colloqui con il cancelliere austriaco Karl Nehammer, in quella che ha descritto come la prima visita di un primo ministro indiano in Austria in 41 anni.

Il viaggio di Modi in Austria è seguito alla visita del leader indiano in Russia, criticata da Kiev.

Nehammer ha affermato che era importante per l'Austria comprendere la posizione dell'India sull'Ucraina e che era un “segnale importante e significativo” che l'India avesse preso parte a un recente summit di pace in Svizzera. Nehammer ha affermato che l'Austria sarebbe stata in grado di svolgere un ruolo di mediatore nel promuovere iniziative di pace per l'Ucraina.

Modi ha detto ai giornalisti a Vienna: “Questa non è un'epoca di guerra. I problemi non possono essere risolti sul campo di battaglia”.

Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha criticato una foto di Modi che abbraccia Putin all'inizio della settimana, descrivendola come “un colpo devastante alla pace”.

La visita di Modi a Mosca, dove l'India intrattiene legami di lunga data, ha segnato la sua prima visita lì dall'inizio dell'invasione russa dell'Ucraina.

Mentre era a Mosca, Modi ha ribadito la neutralità dell'India riguardo all'invasione. Ha fatto riferimento all'attacco di lunedì in cui i missili russi hanno colpito più luoghi in Ucraina, tra cui il più grande ospedale pediatrico di Kiev, e che ha causato la morte di almeno 42 persone, tra cui bambini, in tutto il paese.

“Che si tratti di guerra, di lotta o di un attacco terroristico, ogni persona che crede nell'umanità, quando perde una vita, soffre”, ha detto Modi martedì.

Ultime Notizie

Back to top button