Cultura

Morto a 72 anni il leggendario giocatore di football Franco Harris

Franco Harris, running back della Hall of Fame dei Pittsburgh Steelers, noto per aver effettuato una presa miracolosa negli AFC Divisional Playoffs contro gli Oakland Raiders nel 1972, è morto. Aveva 72 anni.

La morte di Harris è avvenuta pochi giorni prima che gli Steelers ritirassero la sua maglia numero 32 e festeggiassero il 50° anniversario dell'”Immaculate Reception” all’Acrisure Stadium. L’allenatore degli Steelers Mike Tomlin ha parlato della cattura di Harris martedì quando si è rivolto ai giornalisti.

“Ero nella Sezione 135 quel giorno. Avevo otto mesi. Penso che sia divertente. Sorprendentemente, probabilmente ho incontrato 75.000 persone che erano lì quel giorno”, ha detto Tomlin. “È solo una di quelle cose belle nella storia del nostro gioco.

Statua di Franco Harris all’Heinz History Center, Foto: Wikipedia

È umiliante essere in prossimità di esso, lavorare per questa organizzazione, comprendere il suo impatto su questa organizzazione, la carriera che ha generato in Franco [Harris]una carriera da giacca d’oro, cosa ha fatto per loro quella stagione in termini di cambiamento della traiettoria di quella stagione, cosa ha fatto per questo franchise…

“Ci sono molte cose che lo rendono il gioco che è e il gioco più significativo nella storia del nostro gioco. È solo un onore essere in prossimità di esso. Conoscere l’uomo coinvolto, chiamare Pittsburgh a casa, e quindi è fantastico farne parte e testimoniare. Ma allo stesso tempo, comprendiamo che abbiamo degli affari, abbiamo degli affari di oggi e il modo migliore per onorarlo è esibirci. Lavoreremo molto duramente per prepararci ad affrontarlo”.

WTAE ha riportato per la prima volta le notizie scioccanti su Harris. La causa della morte non era immediatamente conosciuta.

Il figlio di Harris, Dok, ha detto all’Associated Press che suo padre è morto durante la notte.

Ultime Notizie

Back to top button