Cultura

Mostra “Gold in Motion” presso Hall des Lumières Digital Arts Center

L’ex Banca industriale emigrante in Chambers Street, nel centro di Manhattan, è stato riportato in vita. Gianfranco Iannuzzi, l’ingegnoso direttore creativo, ha reinventato e riproposto questo maestoso edificio in stile Beaux Arts e creato Sala delle Luci ora centro permanente di arti digitali di New York.

La mostra inaugurale presenta una celebrazione multisensoriale dell’opera più iconica di Gustav Klimt con mostre più brevi con Friedensreich Hundertwasser e altro ancora.

Le colonne dell’ex banca rimangono stoiche e forti, le vetrate colorate intatte e la planimetria generale, invariata, compresi gli sportelli bancari. Ricordando l’ambientazione della mostra di Van Gogh al Pier 36 nel 2017, le pareti, i pavimenti e il soffitto diventano tutt’uno con l’arte. Schermi in movimento rotolano sopra e attraverso l’auditorium principale riflettendo la luce e l’illusione che circonda e avvolge lo spettatore. Una festa per gli occhi, i sensi e lo spirito.

Banca industriale emigrante. Foto: Flickr

Accompagnato da una colonna sonora originale, immagini visive create dalla magia dell’arte di Gustav Klimt alla Hall des Lumières, è uno spettacolo da vedere.

Creata da Gianfranco Iannuzzi, insieme a Renato Gatto e Massimiliano Siccardi, l’installazione digitale presenta immagini animate di 30 piedi dei dipinti più famosi di Klimt sincronizzate con una partitura originale.

In concomitanza con la mostra, è un omaggio a Friedensreich Hundertwasser, un artista e architetto austriaco che ha incorporato elementi di surrealismo e ornamenti nel suo lavoro. Le somiglianze del loro lavoro ti lasciano immaginare la vita nell’era secessionista di Vienna. L’immaginario erotico di entrambi e i disparati conflitti dei loro soggetti informano un’epoca nell’arte europea in cui tutto poteva essere desiderato e goduto apertamente. Tabù sessuali e divieti politici appaiono assenti dall’art.

Esperienza immersiva alla mostra di Klimt. Foto: YouTube

‘Il bacio’ era ed è tuttora una delle immagini artistiche più apprezzate. Il suo patchwork metallico di due amanti che si abbracciano evoca l’essenza della vita e dell’amore, accende le sensazioni della coppia in ginocchio in estasi. L’emozione trasmessa dall’immagine, l’uso squisito della foglia incrostata d’oro, tutto concorre a renderla uno di Dell’Art Nouveau pezzi preminenti. Klimt era un maestro nell’esprimere l’arte nella forma più riverente di seduzione, mentre stratificava le sue tele con l’oro e intrometteva un profumo di lussuria. Il suo è un risultato artistico molto raro e altamente fantasioso.

Biglietti in vendita fino al 31 dicembre qui.

Ultime Notizie

Back to top button