Muore un operaio indiano mutilato e abbandonato – Notizie Generali

Un bracciante indiano di 31 anni, mutilato da macchinari agricoli e lasciato lunedì abbandonato fuori dalla sua casa a Latina, a sud di Roma, con il braccio smarrito appoggiato su un cesto per la raccolta delle verdure, è morto in un ospedale di Roma per le ferite riportate, hanno detto fonti mediche. Mercoledì.


L’uomo, Satnam Singh, faceva parte delle numerose bande di lavoratori immigrati principalmente indiani che lavorano i campi in gran parte dell’Italia, ma soprattutto nel sud, in condizioni di schiavitù e con salari miseri.


Il Partito Democratico di centrosinistra (PD) ha esortato il governo ad agire per liberare l’Italia dalle “agro-mafie” che gestiscono il racket del lavoro dei migranti e del caporalato.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button