Nel 2022 verranno allevati più animali acquatici che pescati

ROMA—

Il volume globale totale di pesci, gamberetti, vongole e altri animali acquatici raccolti dall’allevamento ha superato per la prima volta in assoluto la quantità pescata in natura nelle acque del mondo, hanno riferito venerdì le Nazioni Unite.

L’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, nel suo ultimo rapporto sulla pesca e l’acquacoltura – o allevamento in acqua – afferma che la cattura e il raccolto globale hanno portato oltre 185 milioni di tonnellate di animali acquatici nel 2022, l’anno più recente per il quale sono disponibili statistiche.

Gli esperti affermano che questa pietra miliare nella storia umana era attesa, poiché i bottini di pesca sono rimasti in gran parte stagnanti negli ultimi tre decenni, in gran parte a causa dei limiti della natura.

Manuel Barange, a capo della divisione Pesca e acquacoltura della FAO, ha affermato che l’acquacoltura ha beneficiato di un crescente riconoscimento dei benefici nutrizionali – come gli omega-3 e altri micronutrienti presenti negli alimenti di animali acquatici – e di un minore impatto ambientale rispetto agli alimenti derivati ​​da animali terrestri.

La quantità totale di animali acquatici catturati in natura è scesa da 91,6 milioni di tonnellate nel 2021 a 91 milioni di tonnellate l’anno successivo, ha affermato la FAO nel suo ultimo rapporto sullo stato della pesca e dell’acquacoltura nel mondo.

La produzione globale è salita a 94,4 milioni nel 2022, rispetto ai 91,1 milioni dell’anno precedente.

L’Asia è la fonte di oltre il 90% di tutta la produzione dell’acquacoltura di animali acquatici, ha aggiunto la FAO.

Circa il 90% degli animali acquatici allevati o pescati sono destinati al consumo umano, mentre il resto è destinato ad altri usi come mangime per altri animali o oli di pesce.

I pesci più comuni catturati negli oceani, nei mari, nei fiumi, nei laghi e negli stagni del mondo includono le acciughe peruviane, il tonnetto striato e il merluzzo dell’Alaska, mentre carpe d’acqua dolce, ostriche, vongole, gamberetti, tilapia e gamberi sono tra gli animali più catturati.

Ultime Notizie

Back to top button