Cronaca

Patrick Dempsey rivela i capelli bianchi mentre Jack O’Connell fa un giro mentre filmano la Ferrari in Italia

Patrick Dempsey e Jack O’Connell hanno entrambi rivelato l’aspetto dei loro personaggi nel prossimo film Ferrari, diretto da Michael Mann, durante le riprese in Italia martedì.

La star 56enne di Grey’s Anatomy e l’attore 32enne di Skins erano sul set a Modena, dove sono stati raggiunti dall’attrice Sarah Gadon, 35 anni.

Il film, che è il primo lungometraggio del regista di Heat in sette anni, vede Adam Driver nei panni di Enzo Ferrari, il fondatore delle leggendarie auto sportive che portano il suo nome.

Sul set: Patrick Dempsey, 56 anni, e Jack O’Connell, 32 anni, hanno entrambi rivelato l’aspetto dei loro personaggi nel prossimo film Ferrari, diretto da Michael Mann, durante le riprese in Italia martedì

Patrick appare nel progetto di lunga gestazione – di cui si è parlato per la prima volta nel 2000 – nei panni del pilota automobilistico italiano Piero Taruffi, morto nel 1988 a 81 anni.

Il suo costume prevedeva un gilet di maglia abbottonato color carbone, che indossava sopra una camicia color crema.

Patrick è stato visto all’inizio di settembre sfoggiare capelli biondo platino dopo averli sbiancati, ma sembrava che li avesse sbiancati ulteriormente per una pettinatura completamente bianca da abbinare al pilota.

La star del cinema e della TV è stata avvistata durante un periodo di inattività mentre passava davanti a una Range Rover nera e saliva sul sedile posteriore di una berlina nera.

Fedele alla vita: Patrick appare nel progetto a lunga gestazione - di cui si è parlato per la prima volta nel 2000 - nei panni del pilota italiano di auto da corsa Piero Taruffi, morto nel 1988 a 81 anni

Fedele alla vita: Patrick appare nel progetto a lunga gestazione – di cui si è parlato per la prima volta nel 2000 – nei panni del pilota italiano di auto da corsa Piero Taruffi, morto nel 1988 a 81 anni

Nuovo look: Patrick è stato visto all'inizio di settembre sfoggiare capelli biondo platino dopo averli decolorati Inchiodato: sembrava averlo sbiancato ulteriormente per una pettinatura completamente bianca da abbinare al pilota;  Taruffi visto nel 1957, anno in cui è ambientato il film

Nuovo look: Patrick è stato visto all’inizio di settembre sfoggiare capelli biondo platino dopo averli decolorati, ma sembrava che li avesse decolorati ulteriormente per una pettinatura completamente bianca da abbinare al pilota

Jack, che era un fiotto morto per il pilota Peter Collins con la sua mascella cesellata, è stato visto seduto al volante di una splendida 335 S Spider Scaglietti rossa del 1957 (o una copia dell’originale).

Il veicolo, che il Time ha soprannominato “l’auto più costosa mai venduta all’asta”, aveva solo quattro modelli del 1957 mai realizzati, il che lo rende incredibilmente raro e desiderabile per i collezionisti.

Una di quelle quattro auto vendute all’asta nel 2016 per circa 36 milioni di dollari.

La datazione dell’auto indica che la scena è ambientata poco prima della morte prematura di Collins a causa di un incidente al Gran Premio di Germania del 1958.

Pilota: Jack era seduto al volante di una 335 S Spider Scaglietti rossa del 1957 (o una copia dell'originale) Gemellaggio: era un morto per il pilota Peter Collins con la sua mascella cesellata;  visto il 18 maggio 1958

Inquietante: Jack, che era un morto per il pilota Peter Collins con la sua mascella cesellata, è stato visto seduto al volante di una splendida 335 S Spider Scaglietti rossa del 1957 (o una copia dell’originale)

Vestito: Jack indossava un cappotto sportivo scozzese grigio mentre indossava i suoi capelli biondi arruffati spazzati di lato

Vestito: Jack indossava un cappotto sportivo scozzese grigio mentre indossava i suoi capelli biondi arruffati spazzati di lato

Incredibilmente raro: la 335 S Spider Scaglietti del 1957, che il Time ha soprannominato “l’auto più costosa mai venduta all’asta”, ne aveva prodotte solo quattro

Jack indossava un cappotto sportivo scozzese grigio mentre indossava i suoi capelli biondi arruffati spazzati di lato.

Indossava anche occhiali protettivi rivestiti in pelle marrone per proteggersi gli occhi nella decappottabile, che sembrava lasciare uno strato di polvere e sporco sul resto del viso.

L’attore Starred Up sembrava guidare l’elegante veicolo rosso in una fabbrica Ferrari in mattoni squadrati, con il nome distintivo del marchio e il carattere apposti sopra l’ingresso.

Una seconda versione della stessa macchina era allineata proprio dietro la sua, con un guidatore dai capelli scuri con una giacca di pelle marrone al volante, anche se non era chiaro se fosse un altro attore del progetto o solo un assistente alla guida.

Verso la fine: la datazione dell'auto indica che la scena è ambientata poco prima della morte prematura di Collins a causa di un incidente al Gran Premio di Germania del 1958

Verso la fine: la datazione dell’auto indica che la scena è ambientata poco prima della morte prematura di Collins a causa di un incidente al Gran Premio di Germania del 1958

Backup: una seconda versione della stessa macchina era allineata proprio dietro la sua, con un guidatore dai capelli scuri con una giacca di pelle marrone al volante, anche se non era chiaro se fosse un altro attore nel progetto o solo un assistente alla guida

Backup: una seconda versione della stessa macchina era allineata proprio dietro la sua, con un guidatore dai capelli scuri con una giacca di pelle marrone al volante, anche se non era chiaro se fosse un altro attore nel progetto o solo un assistente alla guida

Entrando: l'attore Starred Up sembrava guidare l'elegante veicolo rosso in una fabbrica Ferrari in mattoni squadrati, con il nome distintivo del marchio e il carattere apposti sopra l'ingresso

Entrando: l’attore Starred Up sembrava guidare l’elegante veicolo rosso in una fabbrica Ferrari in mattoni squadrati, con il nome distintivo del marchio e il carattere apposti sopra l’ingresso

I membri dell’equipaggio potevano essere visti rimuginare intorno all’edificio di mattoni rossi mentre Jack e l’altro pilota guidavano le loro auto d’epoca.

La vera attrice investigativa Sarah Gadon è stata sorpresa a girare una scena in cui viaggiava sul retro di un taxi blu fino alla fabbrica.

Sembrava avere i capelli acconciati lunghi ed elegantemente pettinati, e indossava un completo rosa e bianco.

La star canadese appare in Ferrari nei panni dell’attrice Linda Christian. Famigerata è stata vista in una foto della Mille Miglia del 1957 mentre si sporgeva al posto di guida per baciare il pilota Alfonso de Portago – interpretato in Ferrari da Gabriel Leone – pochi minuti prima che se ne andasse e avesse un disastroso incidente che lo uccise , il suo navigatore e nove sfortunati spettatori.

Cavalcando con stile: l'attrice di True Detective Sarah Gadon è stata sorpresa a girare una scena in cui cavalcava sul retro di un taxi blu fino alla fabbrica

Cavalcando con stile: l’attrice di True Detective Sarah Gadon è stata sorpresa a girare una scena in cui cavalcava sul retro di un taxi blu fino alla fabbrica

Figura reale: la star canadese appare in Ferrari nei panni dell'attrice Linda Christian

Figura reale: la star canadese appare in Ferrari nei panni dell’attrice Linda Christian

Bacio della morte: è stata vista infamemente in una foto della Mille Miglia del 1957 mentre si avvicinava per baciare il pilota Alfonso de Portago - interpretato da Gabriel Leone - poco prima che avesse un disastroso incidente che uccise lui, il suo navigatore e nove spettatori

Bacio della morte: è stata vista infamemente in una foto della Mille Miglia del 1957 mentre si avvicinava per baciare il pilota Alfonso de Portago – interpretato da Gabriel Leone – poco prima che avesse un disastroso incidente che uccise lui, il suo navigatore e nove spettatori

Star-stellato: oltre ad Adam Driver nel ruolo principale di Enzo Ferrari, il film presenta Penélope Cruz nei panni di sua moglie Laura e Shailene Woodley nei panni di Lina Lardi

Star-stellato: oltre ad Adam Driver nel ruolo principale di Enzo Ferrari, il film presenta Penélope Cruz nei panni di sua moglie Laura e Shailene Woodley nei panni di Lina Lardi

Oltre a Driver nel ruolo principale, la Ferrari presenta Penélope Cruz nei panni di sua moglie Laura e Shailene Woodley nei panni di Lina Lardi.

Il film è ambientato nel 1957, quando l’omonima azienda Ferrari rischia il fallimento, mentre si occupa della morte del figlio a 24 anni a causa della distrofia muscolare di Duchenne.

Nella speranza di rilanciare la sua attività e la sua reputazione, mette insieme una squadra per competere nella Mille Miglia, una corsa di 1.000 miglia attraverso l’Italia.

Le riprese sono iniziate il 17 agosto. La Ferrari dovrebbe essere distribuita nelle sale alla fine del 2023, prima di dirigersi a Showtime per lo streaming.

L'anno prossimo: le riprese sono iniziate il 17 agosto. La Ferrari dovrebbe essere distribuita nelle sale verso la fine del 2023, prima di arrivare a Showtime per lo streaming

L’anno prossimo: le riprese sono iniziate il 17 agosto. La Ferrari dovrebbe essere distribuita nelle sale verso la fine del 2023, prima di arrivare a Showtime per lo streaming

Ultime Notizie

Back to top button