Per fortuna i presidenti non sono monarchi dice Mattarella – Politica

I presidenti, “per fortuna”, non sono monarchi e non devono essere d’accordo con le leggi che promulgano, ha detto martedì il presidente Sergio Mattarella.


“Quando il presidente della repubblica promulga una legge, non la fa sua, non la condivide, fa semplicemente il suo dovere”, ha detto Mattarella al direttore della cassa sanitaria dei giornalisti CASAGIT.


“Quando le Camere approvavano le leggi, il re prima di promulgarle doveva apporre la sua sanzione, cioè il suo accordo nel merito, perché gli aveva attribuito anche il potere legislativo.


“Per fortuna non è più così. Il presidente della Repubblica non è un sovrano, per fortuna, e quindi non ha questo potere”.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button