Pfizer guarda oltre il COVID con un accordo da 43 miliardi di dollari per l’innovatore di farmaci antitumorali Seagen

Pfizer Inc PFE.N ha siglato un accordo da 43 miliardi di dollari per Seagen Inc SGEN.O per aggiungere terapie mirate innovative al suo portafoglio di trattamenti contro il cancro mentre si prepara a un forte calo delle vendite di prodotti COVID-19 e a una forte concorrenza per alcuni dei più venduti.

L’accordo di lunedì, il più grande di Pfizer in una serie di acquisizioni a seguito di una manna di cassa irripetibile dal suo vaccino e pillola COVID-19, aggiungerà quattro terapie antitumorali approvate con vendite combinate di quasi $ 2 miliardi nel 2022.

Seagen, con sede a Washington, è un pioniere dei coniugati anticorpo-farmaco, che funzionano come “missili guidati” progettati per un effetto distruttivo mirato e risparmiano cellule sane.

L’accordo aiuta Pfizer a entrare in un’area “più protetta dalle autorità di regolamentazione, dalle prospettive dei brevetti e dalle dinamiche di mercato”, ha dichiarato l’amministratore delegato Albert Bourla in una teleconferenza.

Le provette sono visibili davanti al logo Seagen in questa illustrazione del 27 giugno 2022.

Seagen, ha affermato Bourla, beneficerà dei limiti di spesa sanitaria diretta per gli americani più anziani ai sensi dell’Inflation Reduction Act (IRA) del presidente Joe Biden, il che significa che più pazienti potrebbero avere accesso ai costosi trattamenti dell’azienda.

Un focus sui farmaci biotecnologici complessi fornisce anche un’esclusiva più lunga sul mercato rispetto alle pillole prima di diventare soggetti ai limiti di prezzo del governo ai sensi dell’IRA, ha affermato.

Pfizer pagherà $ 229 in contanti per azione Seagen, un premio del 32,7% rispetto al prezzo di chiusura di venerdì. Le azioni di Seagen sono salite a $ 200 nelle prime negoziazioni.

L’ultimo accordo arriva mentre Pfizer cerca di mitigare un previsto calo di entrate di 17 miliardi di dollari entro il 2030 dalla scadenza dei brevetti per i migliori farmaci e dal calo della domanda per i suoi prodotti COVID.

Il produttore di farmaci prevede vendite per oltre 10 miliardi di dollari dai prodotti Seagen nel 2030 e altri 15 miliardi di dollari dalle sue altre recenti acquisizioni.

I recenti accordi di Pfizer includono l’acquisto di Global Blood Therapeutics per 5,4 miliardi di dollari, il produttore di farmaci per l’emicrania Biohaven Pharmaceutical Holding per 11,6 miliardi di dollari e l’acquisizione da 6,7 ​​miliardi di dollari dello sviluppatore di farmaci Arena Pharmaceuticals.

Il portafoglio di terapie oncologiche di Pfizer comprende 24 farmaci approvati, mentre Seagen include Adcetris per il linfoma, Padcev per i tumori della vescica, Tivdak per il cancro cervicale e il trattamento del cancro al seno Tukysa.

Le società prevedono di completare l’accordo alla fine del 2023 o all’inizio del 2024. Pfizer ha affermato che le autorità di regolamentazione antitrust potrebbero rivedere attentamente l’accordo a causa delle sue dimensioni, ma alla fine approvarlo.

La rivale di Pfizer Merck & Co Inc MRK.N e Seagen erano in trattative avanzate lo scorso anno, ma secondo quanto riferito sono crollate a causa delle preoccupazioni antitrust.

Ultime Notizie

Back to top button