Politici di alto livello sollecitano Ursula von der Leyen a sondare le elezioni serbe

Più di 20 alti politici europei degli affari esteri hanno chiesto alla presidente della Commissione Ursula von der Leyen di indagare sulle accuse di frode nelle elezioni di dicembre in Serbia.

“Chiediamo all’UE di condurre un’indagine indipendente su tutte le irregolarità elettorali e le accuse di frode segnalate”, hanno scritto i politici in una lettera vista da POLITICO e indirizzata ai vertici del blocco, tra cui von der Leyen, il presidente del Consiglio europeo Charles Michel e Lo ha affermato la presidente del Parlamento europeo, Roberta Metsola.

Il presidente illiberale della Serbia Aleksandar Vučić ha rafforzato la sua presa sul potere rivendicando la vittoria nelle elezioni di dicembre, mandando decine di migliaia di persone nelle strade di Belgrado per protestare contro quella che secondo loro era un’elezione rubata.

I 24 firmatari della lettera, tra cui Michael Roth, presidente della commissione per gli affari esteri del parlamento tedesco, e il suo omologo francese Jean-Louis Bourlanges, hanno chiesto all’UE di indagare sulle accuse di frode in modo indipendente e di formulare raccomandazioni per garantire una politica libera ed equa elezioni in Serbia.

La maggior parte dei firmatari presiedono le commissioni per gli affari esteri o europei nei rispettivi parlamenti nazionali e provengono da tutta l’UE, tra cui Francia, Italia, Danimarca e Lussemburgo, nonché da Ucraina, Moldavia e Regno Unito.

“A seconda dei risultati dell’indagine”, dicono, in Serbia potrebbero essere necessarie nuove elezioni.

“Il nostro obiettivo comune è vedere la Serbia membro dell’Unione europea entro questo decennio”, aggiungono. La richiesta di indagine arriva mentre von der Leyen prepara i piani per un’UE con più di 30 membri.

Il blocco conta attualmente 27 paesi membri, ma a dicembre ha aperto i negoziati di adesione con Ucraina e Moldavia. Altre nazioni, come la Serbia, la Georgia e alcuni paesi dei Balcani occidentali, si trovano in varie fasi del processo di adesione.

Ultime Notizie

Back to top button