Politica

Preeclampsia e prevenzione del parto pretermine

Maggio è il mese della sensibilizzazione alla preeclampsia, dedicato a uno dei più comuni disturbi della gravidanza potenzialmente letali e alle principali cause di mortalità materna e infantile. Senza test accurati o cure mediche disponibili, l’approccio più affidabile alla preeclampsia rimane quello di indurre il travaglio, spesso prematuro, rendendo la condizione una delle principali cause di parto pretermine. La nascita pretermine, a sua volta, è fonte di gravi complicazioni per la salute e la principale causa di morte nei neonati.

Ogni anno, circa 15 milioni di bambini nel mondo nascono troppo presto, a meno di 37 settimane di gravidanza. Di questi, 1,1 milioni non sopravvivono, lasciando dietro di sé famiglie con il cuore spezzato. I bambini che sopravvivono spesso soffrono di una serie di problemi, persino di disabilità croniche:il cervello, i polmoni, il fegato e altri organi vitali hanno bisogno delle ultime settimane di gravidanza per svilupparsi completamente.

Nell’UE nascono prematuramente tra i 5 ei 10 bambini ogni 100 gravidanze. Negli Stati Uniti, con uno dei più alti standard di vita del mondo e il più sofisticato sistema sanitario, in media un bambino su 10 nasce pretermine, tra i più alti del mondo sviluppato. Non sorprendentemente, nascite multiple comportano un rischio più elevato e hanno una probabilità sette volte maggiore di essere pretermine rispetto ai singleton.

Qualunque siano i fattori che contribuiscono, la nascita pretermine ha gravi e durature conseguenze sulla salute e sullo sviluppo, molte delle quali persistono nell’età adulta.

I bambini nati troppo presto, specialmente prima delle 32 settimane, hanno tassi di morte e disabilità più elevati. Possono soffrire qualsiasi numero di gravi complicazioni inclusi problemi respiratori acuti, gastrointestinali, immunologici, del sistema nervoso centrale, dell’udito e della vista. Hanno anche maggiori probabilità di avere apprendimento e comportamento i problemi durante l’infanzia e oltre, anche se potrebbero non comparire fino alla scuola elementare o media. Oltre alle nascite premature, i bambini nati con un peso inferiore a 2,5 chilogrammi affrontano rischi per la salute e lo sviluppo associati al solo basso peso alla nascita. Inutile dire che il bilancio emotivo sulle famiglie è enorme.

Nel mio lavoro di pediatra, mi sono preso cura di bambini prematuri e di basso peso alla nascita e ho visto lo stress e la preoccupazione delle madri che si chiedono se i loro bambini sopravviveranno e se raggiungeranno mai i loro coetanei nati a termine. L’esperienza è stata particolarmente traumatica per le madri separate dai loro prematuri ricoverati in ospedale durante la pandemia di Covid-19, incapaci di allattare o accudire i loro neonati.

Anche il costo finanziario delle nascite pretermine è immenso – per le famiglie, i sistemi educativi e sanitari e le società nel loro insieme.

Un americano studia dell’Institute of Medicine ha stimato il costo associato al parto prematuro negli Stati Uniti a 26,2 miliardi di dollari nel 2005. questo è solo per le cure ospedaliere durante e subito dopo il parto. Un 2019 studia nel Giornale di perinatologia ha mostrato costi medici medi di $ 76.153 per i bambini pretermine e $ 114.437 per i bambini di basso peso alla nascita.

Circa un bambino su tre nato prematuro ha bisogno di servizi scolastici speciali ad un certo punto durante gli anni scolastici. L’Istituto di Medicina ha stimato che questi servizi costino ulteriori $ 2.200 all’anno per ogni bambino.

La preeclampsia, che colpisce tra il 5 e l’8% delle madri in tutto il mondo, contribuisce in modo determinante al parto pretermine, ma non è l’unica causa. Cosa provoca, allora, il parto prematuro? Come possono essere prevenuti? Ci sono vari fattori di rischio, sia comportamentali che medici. I fattori di rischio medico includono diabete, ipertensione e infezioni. Il controllo di tali fattori di rischio può essere difficile e costoso, ma ci sono anche cambiamenti comportamentali abbastanza semplici che possono ridurre il rischio.

Noi, medici, consigliamo alle future mamme di evitare di fumare, bere alcolici, usare droghe illegali e abusare di medicinali soggetti a prescrizione. Le donne dovrebbero assicurarsi di raggiungere un peso sano prima della gravidanza. E non appena sanno di essere incinta, dovrebbero ricevere il loro primo appuntamento per l’assistenza prenatale e poi continuare i controlli regolari con il loro ostetrico. Ma c’è di più.

Sappiamo da tempo di una stretta correlazione tra salute orale materna e parto pretermine. Diversi studi randomizzati che testano l’efficacia di costose procedure dentistiche, come il ridimensionamento o la piallatura, non hanno dimostrato risultati migliori della gravidanza. Allo stesso tempo, un recente, piuttosto sorprendente studia ha mostrato che semplicemente masticare gomme senza zucchero, sì, gomme da masticare, può ridurre significativamente il rischio di nascite pretermine.

Come è nata l’idea per lo studio? I ricercatori sanno che lo xilitolo, un dolcificante comunemente usato in molte gengive senza zucchero, può ridurre la carie aumentando il flusso di saliva, che protegge lo smalto dei denti e neutralizza la placca dentale, riducendo il rischio di parodontite. Neutralizza anche gli acidi e supporta la remineralizzazione dei denti. Ma gli effetti della gomma senza zucchero sulle nascite pretermine erano sconosciuti.

Un gruppo di ricercatori con sede negli Stati Uniti ha deciso di scoprire se un intervento così apparentemente piccolo può davvero fare la differenza. Per verificare se la gomma da masticare allo xilitolo riduce l’incidenza delle nascite pretermine, hanno cercato una risposta in un’area rurale del Malawi, un paese dell’Africa centrale con la percentuale più alta conosciuta al mondo di nascite pretermine: il 21%.

Hanno studiato più di 10.000 donne in un periodo di sei anni. A tutte le donne sono state impartite istruzioni sulla salute orale e sull’assistenza prenatale. A circa la metà di loro è stato detto di masticare una gomma di xilitolo ogni giorno; all’altra metà non è stato detto di masticare una gomma.

Il risultato è stato statisticamente sbalorditivo: il gruppo che masticava gomme da masticare scelto a caso ha avuto il 24% in meno di nascite pretermine. Il costo totale era di soli $ 41 per paziente, rendendo le gomme senza zucchero non solo un intervento estremamente efficace, ma anche conveniente e facilmente accessibile.

Lo studio si basa su ricerche precedenti che dimostrano che la gomma aiuta ridurre l’acidità e alleviare la nausea in gravidanza, soprattutto nei primi mesi, oltre ad aiutare a prevenire la parodontite. Gli ostetrici raccomandano la gomma nelle prime 24 ore dopo a Taglio cesareo a seguito di un altro studio che dimostra un recupero più rapido e una degenza ospedaliera ridotta. Alcuni terapeuti specializzati in ansia e traumi consigliano ai pazienti di farlo affrontare lo stress—un altro fattore di rischio nelle nascite pretermine.

Sebbene non disponiamo di una diagnostica accurata per prevedere la preeclampsia e non siano disponibili agenti farmacologici approvati per trattarla o prevenirla, il mese mondiale della sensibilizzazione sulla preeclampsia ci ricorda che dovremmo ridurre i rischi di parto prematuro che possiamo, utilizzando tutte le conoscenze scientifiche che possediamo.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button