Presepe omosessuale incollato sul quartier generale del gruppo “pro-famiglia” – Notizie generali

Un’opera dell’artista di strada e attivista italiana Laika raffigurante un presepe di genitori omosessuali con due Vergini Maria è apparsa domenica nella sede romana dell’associazione conservatrice Pro-Vita & Famiglia.


L’opera, che raffigura Gesù avvolto in una coperta con la bandiera arcobaleno, era su un poster poi incollato sulle persiane degli uffici dell’associazione, che si batte contro l’aborto e i genitori omosessuali.


Laika ha anche affisso un poster in cui San Giuseppe lavora come falegname sulla “bara del patriarcato”.


L’atto provocatorio dell’artista di strada arriva dopo che Pro-Vita e Famiglia si sono uniti a un’ondata di indignazione da parte dei quartieri conservatori per un presepe in una chiesa nella città meridionale di Capocastello di Mercogliano che ospita anche Gesù con due madri.


L’associazione ritiene che ciò sia pericoloso e blasfemo e ha lanciato una petizione chiedendo al vescovo di Avellino di intervenire.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button