Principale rischio terrorismo per l’Italia ‘da lupi solitari, non da gruppi’ – Notizie Generali

Il segretario di gabinetto Alfredo Mantovano ha detto domenica che la principale minaccia terroristica che l’Italia deve affrontare in questo momento proviene da lupi solitari piuttosto che da gruppi organizzati come quello che ha organizzato l’attacco di venerdì a Mosca.


“La minaccia non è tanto quella dei gruppi organizzati. Credo che un gruppo come quello che ha agito nell’attentato di Mosca, che doveva essere stato addestrato e avere supporto logistico, verrebbe intercettato prima in Italia”, ha detto alla Rai.


“La minaccia più preoccupante è il reclutamento online.


“Il rischio di autoattivazione da lupi solitari? Sì, come è successo in altri Stati europei”.


Lui ha detto che la situazione dopo l’attentato di Mosca sarà analizzata lunedì in una riunione del comitato per la sicurezza nazionale e ha sottolineato che “l’Italia ha sempre mantenuto una costante attenzione alla minaccia del terrorismo su molti fronti”.


L’attentato di Mosca, ha aggiunto, è la dimostrazione della “grande debolezza di un regime che fonda la propria credibilità sulla capacità di garantire la sicurezza”.


“Ci ricorda la debolezza e l’incertezza emerse nelle prime ore dell’avanzata della brigata Prigozhin”, ha continuato.


“Anche in quel caso c’era la paralisi tipica dei regimi autocratici che basano tutto sugli ordini dall’alto”.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button