Quattro americani rapiti nel Nord del Messico

L’FBI ha dichiarato lunedì che quattro cittadini statunitensi sono stati rapiti nel nord del Messico dopo che uomini armati hanno aperto il fuoco sul loro veicolo nella città di confine di Matamoros, situata nello stato di Tamaulipas.

Le forze dell’ordine statunitensi e messicane stanno attualmente indagando sull’incidente.

Venerdì il quartetto era entrato a Matamoros, una città di fronte a Brownsville, in Texas. Viaggiavano in un minivan bianco targato North Carolina.

L’ufficio della divisione di San Antonio dell’FBI ha dichiarato in una dichiarazione di domenica che il veicolo non era in Messico da molto tempo prima che venisse preso di mira poco dopo essere entrato in Messico. L’FBI offre una ricompensa di $ 50.000 per l’arresto dei colpevoli e il ritorno delle vittime.

Le sparatorie a Matamoros, sede delle fazioni belligeranti del cartello della droga del Golfo, hanno spinto il consolato degli Stati Uniti a lanciare un allarme sul pericolo. Le autorità locali hanno avvertito le persone di ripararsi sul posto. Il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti consiglia ai visitatori di non recarsi a Tamaulipas (insieme ad altri cinque stati messicani) a causa della criminalità nella regione e dell’incapacità delle forze dell’ordine locali di rispondere in modo efficace.

Ultime Notizie

Back to top button