Rishi Sunak potrebbe trascorrere una parte della campagna elettorale generale in SAMOA al vertice del Commonwealth se fissa la data del sondaggio per novembre

Rishi Sunak potrebbe trascorrere gran parte della campagna elettorale a Samoa dopo aver dichiarato che le elezioni si svolgeranno nella seconda metà dell’anno.

A Westminster sono diffuse le speculazioni secondo cui il primo ministro ha in mente il 14 novembre dopo essersi mosso per annullare l’idea di un concorso a maggio.

Ciò consentirebbe a Sunak di dare il via alla votazione alla conferenza del Partito conservatore all’inizio di ottobre.

Tuttavia, ciò significa anche uno scontro potenzialmente imbarazzante con il vertice dei capi di governo del Commonwealth – CHOGM.

L’inizio è previsto a Samoa il 21 ottobre e durerà una settimana.

Il primo ministro dovrebbe partecipare all’incontro insieme al re.

Il solo volo per Apia dura più di 30 ore, il che significa che anche se Sunak interrompesse la sua presenza, rimarrebbe fuori dal paese per diversi giorni.

I premier viaggiano all’estero durante le campagne elettorali, ma andare verso destinazioni a lungo raggio è abbastanza insolito.

Nel maggio 2017 Theresa May si è recata al G7 a Taormina, in Italia, poche settimane prima che la nazione votasse.

Rishi Sunak scommette su un fattore di benessere derivante dai tassi di interesse e dai tagli fiscali per ottenere una vittoria alle elezioni autunnali

Il vertice dei capi di governo del Commonwealth - CHOGM - inizierà a Samoa il 21 ottobre e durerà una settimana

Il vertice dei capi di governo del Commonwealth – CHOGM – inizierà a Samoa il 21 ottobre e durerà una settimana

Keir Starmer, che ha tenuto il suo lancio di Capodanno a Bristol, ha detto: “Siamo pronti per le elezioni”.

L’intervento pubblico di Sunak sulla data delle elezioni è arrivato tra le crescenti speranze che la situazione economica migliorerà entro l’autunno, con gli analisti che prevedono che la Banca d’Inghilterra avrà iniziato a tagliare i tassi di interesse e l’inflazione si sarà attenuata.

Il Cancelliere Jeremy Hunt ha segnalato ulteriori tagli fiscali nel Bilancio del 6 marzo, che avranno avuto il tempo di filtrare nelle tasche degli elettori.

Tuttavia, alcuni conservatori temono anche che ci siano grossi rischi legati all’attesa, incluso il potenziale di un’escalation in Ucraina e in Medio Oriente, e un’altra estate di arrivi di navi sulla Manica.

Sunak ha approfittato della visita di ieri nel Nottinghamshire per respingere le affermazioni dei laburisti secondo cui le elezioni di maggio sarebbero state il “segreto peggio custodito a Westminster”.

Ha detto che la sua “ipotesi di lavoro” è che ne chiamerà uno nella seconda metà di quest’anno.

Ha riconosciuto che il 2023 “non è stato l’anno più facile per nessuno di noi” a causa delle continue ricadute della pandemia, dei dannosi scioperi del settore pubblico e dell’inflazione dilagante alimentata dalle guerre in Medio Oriente e Ucraina.

Ma con un tono ottimista, il Primo Ministro ha insistito sul fatto che il paese ha svoltato una svolta sotto la sua guida “costante”, il che significa che il governo può permettersi ulteriori tagli fiscali per allentare la stretta sul costo della vita delle famiglie in difficoltà. .

“Senti, il 2023, sarò onesto, non è stato l’anno più facile, per nessuno di noi, non è stato un anno facile per il nostro Paese”, ha detto Sunak.

“Te lo dirò, so che il 2024 sarà un anno migliore, voglio assicurarmi che tutto ciò in cui credi che anche il 2024 sarà un anno migliore.”

Ha detto di essere fiducioso nei miglioramenti perché sta “facendo progressi” sulle sue cinque priorità, sostenendo che l’economia sta superando le aspettative e che il debito è “sulla buona strada per essere più basso e in calo”.

Un taglio di 2 centesimi all’assicurazione nazionale annunciato nella Dichiarazione d’Autunno di novembre, che entrerà in vigore domani, farà risparmiare al lavoratore medio 450 sterline quest’anno.

“Questo sabato arriverà un grande taglio delle tasse, tutti i lavoratori in tutto il paese ne trarranno beneficio”, ha detto il Primo Ministro.

‘Vale 450 sterline per una persona media che lavora con uno stipendio medio. Vogliamo fare di più perché, poiché gestiamo l’economia in modo responsabile, possiamo tagliare le tasse, dare a te e alla tua famiglia tranquillità, un sollievo immediato da alcune delle sfide che state affrontando e la fiducia che il futuro sarà migliore per te e i tuoi figli.”

Sunak si è impegnato ad andare oltre e ha avvertito che le famiglie sarebbero state ostacolate da aumenti fiscali sotto il governo laburista a causa del suo impegno a spendere 28 miliardi di sterline all’anno in iniziative di energia verde entro il 2030.

I laburisti e i liberaldemocratici hanno accusato Sunak, che ieri ha visitato la scuola primaria Woodland View a Nottingham, di “correre spaventato” e di “occuparsi” al n. 10 rifiutandosi di indire elezioni anticipate.

Gli erogatori di mutui ipotecari hanno già iniziato a tagliare i costi di finanziamento sulla base delle aspettative di tagli al tasso base, dando agli inglesi il tanto necessario sollievo.

Goldman Sachs ritiene ora che la Banca d’Inghilterra inizierà a tagliare il tasso principale a maggio, riducendolo dal 5,25% al ​​3% entro maggio del prossimo anno.

I dati PMI sull’attività economica attentamente monitorati hanno inoltre attenuato le preoccupazioni per la possibilità che il paese sprofondasse nella recessione, sebbene le società plc del Regno Unito non stiano ottenendo ottimi risultati.

Nei sondaggi il Labour ha goduto di consistenti vantaggi a due cifre

Nei sondaggi il Labour ha goduto di consistenti vantaggi a due cifre

I dati PMI sull’attività economica attentamente monitorati hanno anche alleviato le preoccupazioni per la caduta del paese nella recessione, anche se le società plc del Regno Unito non stanno ottenendo ottimi risultati

I dati PMI sull’attività economica attentamente monitorati hanno anche alleviato le preoccupazioni per la caduta del paese nella recessione, anche se le società plc del Regno Unito non stanno ottenendo ottimi risultati

Keir Starmer, che ha tenuto il suo lancio di Capodanno a Bristol, ha dichiarato: ‘Siamo pronti per le elezioni. Il Paese è pronto per le elezioni, la gente chiede a gran voce il cambiamento.

“Ciò ha gravi implicazioni perché in pratica sta dicendo che resterà occupato per mesi a Downing Street, esitando e ritardando.”

Ha anche respinto le affermazioni secondo cui avrebbe potuto cercare di evitare i dibattiti televisivi testa a testa con Sunak, dicendo: ‘Sono felice di discutere. Portatelo e basta.”

Andrew Goodwin di Oxford Economics ha affermato che l’economia del Regno Unito sta facendo “il primo passo nella giusta direzione dopo molti passi sbagliati”.

“Entro la fine dell’anno, le persone dovrebbero sentirsi un po’ meglio di adesso”, ha detto.

“La loro situazione sarà ancora molto peggiore rispetto a due o tre anni fa, ma almeno il contesto sarà leggermente meno sfavorevole.”

Ultime Notizie

Back to top button