Rishi Sunak promette di “combattere per ogni voto” in seguito all’aumento del sostegno al partito riformista di Nigel Farage, mentre il primo ministro si impegna a rimanere parlamentare per altri cinque anni indipendentemente dall’esito delle elezioni generali

Rishi Sunak ieri ha promesso di lottare per ogni voto nel mezzo dell’assalto del partito riformista di Nigel Farage.

La decisione del Primo Ministro è arrivata quando un sondaggio ha messo per la prima volta il partito riformista davanti ai conservatori, dando un ulteriore colpo al morale dei conservatori.

Le sue sventure sono state aggravate dal vivace signor Farage che si è dichiarato la “vera opposizione al Labour”, chiedendo un dibattito televisivo faccia a faccia con Keir Starmer.

Il sondaggio YouGov per il Times colloca il sostegno alla riforma al 19%, appena davanti ai conservatori al 18%. Il lavoro rimane al top con il 37%.

Il Primo Ministro Rishi Sunak è intervenuto durante una conferenza stampa al vertice dei leader del G7 presso la località di Borgo Egnazia, in Puglia, Italia. Ha promesso di rimanere un deputato anche se i laburisti vincessero

Il leader riformista del Regno Unito Nigel Farage (nella foto) arriva per una conferenza stampa al Wellington, nel centro di Londra.  Ha affermato che il suo partito è la “vera opposizione al Labour”

Il leader riformista del Regno Unito Nigel Farage (nella foto) arriva per una conferenza stampa al Wellington, nel centro di Londra. Ha affermato che il suo partito è la “vera opposizione al Labour”

Interrogato dai giornalisti al vertice del G7 in Puglia, in Italia, se fosse “disperato” per il sondaggio, Sunak ha detto: “Se quel sondaggio fosse replicato il 4 luglio, significherebbe consegnare ai laburisti un assegno in bianco per tassare tutti – tassare i loro la casa, la pensione, la macchina, la famiglia.

«Lotterò molto duramente per assicurarmi che ciò non accada. Sto ancora lottando duramente per ogni voto.”

Tuttavia, non ci sono stati segni esteriori di panico da parte dei parlamentari conservatori, dopo che altri quattro sondaggi nelle ultime 48 ore non hanno trovato un simile vantaggio per la riforma.

“La mia esperienza sul campo non si riflette nei sondaggi”, ha detto al Mail il ministro dei veterani Johnny Mercer. Ha aggiunto, tuttavia: ‘Se voti per la riforma, otterrai parlamentari laburisti e un massiccio governo laburista. Non posso essere l’unico a essere seriamente preoccupato per questo.’

C’erano anche segnali che i laburisti cominciavano a innervosirsi per il ritorno di Farage. Il partito ha twittato attacchi diretti contro di lui riguardo alla sua posizione sul servizio sanitario nazionale dopo il sondaggio, piuttosto che concentrarsi sul governo conservatore.

Sunak si è inoltre impegnato a rimanere in Parlamento per cinque anni, anche se il leader laburista Sir Keir Starmer subentrerà al numero 10.

C’erano anche segnali che i laburisti cominciavano a innervosirsi per il ritorno di Farage

C’erano anche segnali che i laburisti cominciavano a innervosirsi per il ritorno di Farage

Alla domanda dei giornalisti al vertice del G7 nel Sud Italia se ci sarebbe stato un cambiamento tardivo nella sua strategia di campagna, ha risposto: “No, siamo in giro”

Ma a metà della campagna elettorale e con i conservatori che ora seguono nei sondaggi Reform UK e Labour, Sunak ha affermato che non avrebbe cambiato tattica.

Alla domanda dei giornalisti al vertice del G7 nel Sud Italia se ci sarebbe stato un cambiamento tardivo nella sua strategia di campagna, ha risposto: “No, siamo in giro, ed è davvero positivo che entrambi i manifesti siano pubblicati ora perché è davvero chiaro cosa la scelta è alle elezioni.’

E ha proseguito: “Penso che lo si possa vedere molto chiaramente per quanto riguarda le tasse: se sarò rieletto ci sarà una riduzione fiscale per le persone in ogni fase della loro vita: tutti coloro che lavorano, tutti coloro che stanno avviando una piccola impresa o lavoratori autonomi, giovani che stanno acquistando la prima casa, giovani famiglie con figli, ma anche pensionati.

“Le persone in ogni fase della loro vita otterranno un taglio delle tasse, perché penso che si possa frenare l’aumento insostenibile del welfare, e penso che sia la scelta giusta per il paese, e al contrario i laburisti stanno semplicemente andando per aumentare le tasse.

“E come avete visto negli ultimi giorni, non riescono a dire inequivocabilmente alla gente che non lo faranno e l’analisi mostra che aumenteranno il carico fiscale ai livelli più alti che questo paese abbia mai visto nel nostro paese.” storia.’

Alla domanda se si sarebbe impegnato a servire un intero mandato di cinque anni come primo ministro in caso di vittoria, e a servire per cinque anni come deputato in caso di sconfitta, ha risposto semplicemente: “Sì”. SÌ.’

È la prima volta che si impegna a rimanere in Parlamento per cinque anni indipendentemente dal risultato delle elezioni, anche se in precedenza ha respinto le ipotesi secondo cui sarebbe volato in California se fosse sconfitto e ha insistito sul fatto che ama il suo collegio elettorale nel Nord. Yorkshire.

Ultime Notizie

Back to top button