Cronaca

Rishi Sunak saluta il combattente del futuro della RAF in una nuova partnership di difesa con Italia e Giappone

Rishi Sunak saluta il combattente del futuro della RAF nella nuova partnership di difesa con Italia e Giappone per aiutare a “mantenere il paese al sicuro”

  • Il primo ministro Rishi Sunak ha elogiato la partnership di difesa con Italia e Giappone
  • Vedrà lo sviluppo di jet ipersonici di nuova generazione, chiamati Tempest, entro il 2035
  • Sunak ha affermato che i nuovi jet “manterranno il paese al sicuro” durante la visita della RAF a Coningsby

Rishi Sunak afferma che una nuova partnership di difesa con l’Italia e il Giappone per sviluppare aerei da combattimento di nuova generazione contribuirà a “mantenere il Paese al sicuro”.

Il jet, che il Regno Unito chiamerà Tempest, sarà il successore del Typhoon della RAF e si spera che prenda il volo entro il 2035.

Dovrebbe essere in grado di sparare armi ipersoniche.

Il signor Sunak ha lanciato ieri la prima fase importante del programma durante una visita alla RAF Coningsby nel Lincolnshire.

Sunak ha elogiato i rapporti di difesa con il Giappone e l’Italia e ha affermato lo sviluppo del nuovo jet

Il Tempest sostituirà il Typhoon e sarà sviluppato entro il 2035. Avrà la capacità di sparare con armi ipersoniche

Il Tempest sostituirà il Typhoon e sarà sviluppato entro il 2035. Avrà la capacità di sparare con armi ipersoniche

Sunak ha descritto l'Italia e il Giappone come

Sunak ha descritto l’Italia e il Giappone come “due dei nostri più stretti alleati” e ha affermato che la prossima generazione di aerei contribuirà a mantenere il Paese al sicuro

Ha detto: “Stiamo collaborando con l’Italia e il Giappone, due dei nostri più stretti alleati, per costruire questa nuova generazione di aeromobili che manterrà il nostro paese al sicuro ed è qualcosa di cui tutti possiamo essere molto orgogliosi”.

Sunak ha affermato che la partnership, nota come programma aereo da combattimento globale, garantirà che il Regno Unito e i suoi alleati stiano “superando e manovrando coloro che cercano di farci del male”.

Unisce i futuri progetti di sistemi aerei da combattimento del Regno Unito e dell’Italia con il programma FX giapponese. I ministri sperano che altri paesi possano aderire al progetto.

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button