Rishi Sunak terrà colloqui sui migranti con l’italiana Giorgia Meloni e l’albanese Edi Rama a Roma questo fine settimana mentre cerca nuove azioni per affrontare la crisi

Rishi Sunak si unirà ai suoi omologhi italiano e albanese questo fine settimana per discutere su come affrontare la crescente crisi dell’immigrazione.

Domani incontrerà a Roma Giorgia Meloni ed Edi Rama per una trilaterale che metterà al centro l’immigrazione clandestina e il ruolo della criminalità organizzata.

Ciò arriva dopo una settimana difficile per il Primo Ministro, quando il suo partito è imploso sul suo piano di far finalmente decollare i voli di deportazione in Ruanda l’anno prossimo.

Prenderà parte ai colloqui prima della prevista apparizione a una manifestazione politica organizzata dal partito della Meloni, dove tra gli altri relatori includeranno X e il miliardario di Tesla Elon Musk.

Un portavoce di Downing Street ha affermato che i colloqui “si concentreranno sui nostri sforzi congiunti per contrastare l’immigrazione clandestina e la criminalità organizzata”, nonché su “altre sfide condivise come la guerra in Ucraina e il conflitto a Gaza”.

“Come avete sentito direttamente dal Primo Ministro, è chiaro che si tratta di una sfida globale condivisa ed è importante che i paesi lavorino insieme per affrontarla, proprio come stiamo facendo con il Ruanda e con altri paesi che la pensano allo stesso modo come l’Italia e l’Albania”, ha detto.

La Meloni, 46 anni, ha stretto una calda amicizia con il Primo Ministro da quando è entrato in carica nello stesso periodo in cui è entrato al numero 10.

Domani incontrerà a Roma la Meloni e Edi Rama (nella foto a destra) che si concentreranno sull'immigrazione clandestina e sul ruolo della criminalità organizzata.

Domani incontrerà a Roma la Meloni e Edi Rama (nella foto a destra) che si concentreranno sull’immigrazione clandestina e sul ruolo della criminalità organizzata.

Quest’anno più di 29.000 persone hanno attraversato la Manica per raggiungere il Regno Unito, più dello stesso periodo del 2021, ma meno dell’anno scorso

Quest’anno più di 29.000 persone hanno attraversato la Manica per raggiungere il Regno Unito, più dello stesso periodo del 2021, ma meno dell’anno scorso

Alla domanda se un accordo per trattare i richiedenti asilo in Albania possa essere messo in discussione, ha detto: “L’attenzione sarà focalizzata sui nostri partenariati esistenti e sul lavoro sia con l’Italia che con l’Albania, e sul lavoro che è già in corso con loro sull’immigrazione clandestina, e l’accordo sui resi, ad esempio, con l’Albania che già abbiamo.’

Ciò è avvenuto dopo che una donna migrante è morta e un’altra è rimasta in condizioni critiche quando una barca che trasportava 66 persone è affondata nel Canale della Manica.

Un’importante operazione di salvataggio è stata avviata quando la guardia costiera francese è stata allertata che una piccola imbarcazione era in difficoltà a cinque miglia al largo della costa di Grand Fort Philippe vicino a Calais, nel nord della Francia, intorno a mezzanotte.

I primi migranti sono stati salvati dalla barca di salvataggio Esvagt Charlie all’1:15. Intorno alle 2:15 sono state prelevate altre 59 persone, di cui due prive di sensi.

Una è stata trasportata in aereo all’ospedale di Calais, ma una donna non è stata rianimata mentre una seconda nave ha salvato altre sette persone.

Due migranti risultano dispersi e un aereo da pattugliamento marittimo della Marina francese continua a effettuare una ricerca aerea della zona. Il catamarano della Border Force Hurricane sta pattugliando la Manica tra Folkestone, Kent e Sangatte, nel nord della Francia.

La tragedia sottolinea l’importanza degli sforzi di Rishi Sunak per “fermare le barche”, ha aggiunto la portavoce.

La nave di salvataggio Esvagt Charlie è stata impiegata dalla guardia costiera francese Premar per aiutare le persone bloccate in acqua

La nave di salvataggio Esvagt Charlie è stata impiegata dalla guardia costiera francese Premar per aiutare le persone bloccate in acqua

La tragedia di oggi è l’ultima di una serie di morti di migranti che compiono la pericolosa traversata di 21 miglia.

Due richiedenti asilo, un uomo e una donna, sono morti mentre tentavano di attraversare la Manica il mese scorso, e almeno altri sei sono morti durante il viaggio verso il Regno Unito a bordo di un gommone quest’anno.

Sunak parlerà all’evento di quattro giorni di Atreju questo fine settimana a cui hanno già partecipato l’ungherese Viktor Orban e l’ex aiutante di Trump Steve Bannon.

Il festival prende il nome da un personaggio del film fantasy degli anni ’80 La Storia Infinita ed è stato fondato dalla Meloni nel 1998.

Inizialmente era legato all’ala giovanile di Alleanza Nazionale, erede del partito neofascista fondato dagli alleati di Benito Mussolini.

All’edizione di quest’anno, che si terrà nell’antica fortezza romana di Castel Sant’Angelo vicino al Vaticano, uno degli altri ospiti degni di nota sarà il leader dell’opposizione spagnola di estrema destra Santiago Abascal.

La Meloni, 46 anni, ha stretto una calda amicizia con il Primo Ministro da quando è entrato in carica nello stesso periodo in cui è entrato al numero 10.

Sono stati visti andare d’accordo in occasione di eventi internazionali e anche durante una visita a Downing Street all’inizio di quest’anno.

Ultime Notizie

Back to top button