Risponderò davanti a un giudice, poi si vedrà – Striano – Notizie Generali

Pasquale Striano, il funzionario della guardia di finanza che, mentre era in servizio presso la Procura nazionale antimafia (DNA), avrebbe avuto illegalmente accesso ai dati di un’ampia gamma di personaggi pubblici, tra cui politici e celebrità, ha detto domenica che risponderà all’interrogatorio accuse contro di lui davanti a un giudice.


“Vedrete cosa succederà”, ha detto Striano in un messaggio inviato al quotidiano Il Giornale.


“Ho svolto il mio lavoro con assoluta dignità e professionalità e con i miei metodi, non quelli usati dai burocrati”, ha aggiunto. Il guardiano di finanza è indagato a Perugia insieme al procuratore della DNA e ad altri indagati in un caso che ha suscitato scalpore nell’opinione pubblica tra le richieste per la creazione di una commissione parlamentare d’inchiesta.


Striano is alleged to have illegally accessed the data of
figures including Defence Minister Guido Crosetto, Business
Minister Adolfo Urso, Agriculture Minister Francesco
Lollobrigida, Labour Minister Marina Elvira Calderone,
Environment and Energy Security Minister Gilberto Pichetto
Fratin, Education Minister Giuseppe Valditara, Silvio
Berlusconi’s former partner and MP Marta Fascina, ex-premiers
Giuseppe Conte (and his partner Olivia Paladino) and Matteo
Renzi, rapper and TV personality Fedez, soccer great Cristiano
Ronaldo, Juventus coach Massimiliano Allegri, Confindustria
business group chief Carlo Bonomi and League leader Matteo
Salvini’s girlfriend Francesca Verdini.


Lo avrebbe fatto attraverso l’abuso del cosiddetto sistema “SOS”, che consente ai funzionari di frugare tra le informazioni archiviate nei database delle persone se le autorità ricevono una segnalazione di una loro operazione finanziaria sospetta.


Mercoledì, però, il procuratore nazionale antimafia Giovanni Melillo ha dichiarato alla Commissione antimafia del Parlamento che Striano difficilmente avrebbe agito da solo.


Photo: National Anti-Mafia Prosecutor Giovanni Melillo.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button