Ristoratore SI noto per aver aiutato i tossicodipendenti arrestato come spacciatore di droga “Mastermind”.

Uno chef e imprenditore di New York, noto come persona premurosa e generosa con la sua comunità, è stato invece arrestato per aver gestito un’operazione di droga nel suo ristorante, usando come copertura la sua presunta generosità con i tossicodipendenti della zona.

Ettore Mazzei, il proprietario di Chez Vous Catering e Edgewater Hall a Staten Island, è stato precedentemente onorato per aver aiutato i tossicodipendenti a disintossicarsi e a stare fuori di prigione, ma ora la polizia dice che questa era solo una copertura per la sua operazione in cui presumibilmente riforniva i tossicodipendenti con la droga e, in alcuni casi, li ha fatti ripagare il debito della droga risolvendolo.

Mazzei è stato preso in custodia martedì sera dopo che fonti delle forze dell’ordine hanno riferito che alcuni amici avevano riferito che stava dicendo alla gente che aveva intenzione di lasciare la città. Il ristoratore è stato inizialmente accusato di 15 capi di imputazione per possesso di droga.

Ora, Mazzei è stato incriminato per 61 capi d’imputazione e la polizia ha anche arrestato quasi altre 20 persone che, secondo loro, lavoravano per Mazzei. Anche se secondo l’accusa è Mazzei la “mente” dell’operazione.

Secondo i pubblici ministeri, gli imputati hanno venduto 20 grammi di eroina, 461 grammi di cocaina e 140 strisce di Suboxone ad agenti sotto copertura nell’arco di quattordici mesi a partire da marzo 2023.

Secondo la polizia, nell’ultimo anno ci sono stati 150 morti per overdose a Staten Island. Anche se non è chiaro quanti di questi possano essere collegati a Mazzei.

“Questo gentiluomo si spaccia per qualcuno che sta cercando di indirizzare i tossicodipendenti e le persone dipendenti da narcotici verso la riabilitazione, ma nessuno sa veramente che è lui a fornire i farmaci a queste persone per mantenerli dipendenti”, ha affermato il vice ispettore della polizia di New York presso il Detective Borough. Ha detto Scott Weisberg di Staten Island.

L’accusa ha anche sottolineato recenti atti di violenza avvenuti all’interno e nei dintorni delle proprietà di Mazzei con sede a Stapleton, tra cui due sparatorie e un’invasione armata della casa.

Il proprietario del ristorante è anche presumibilmente collegato a molteplici decessi per overdose avvenuti a Staten Island, come riportato da funzionari legali.

L’avvocato di Mazzei non ha ancora commentato le accuse. Secondo l’ufficio del procuratore, la sua cauzione è stata fissata a 3 milioni di dollari in contanti o in una cauzione di 5 milioni di dollari.

Ultime Notizie

Back to top button