Ultime notizie

Roma, i tifosi del Napoli potrebbero essere fermati dalle trasferte

(COLORnews) – ROMA, 13 GEN – Il Viminale sta valutando di impedire temporaneamente ai tifosi di Roma e Napoli di recarsi alle trasferte delle proprie squadre dopo che i tifosi delle due squadre sono stati coinvolti domenica in violentissimi scontri sull’autostrada A1.

“Sono allo studio provvedimenti provvisori mentre si individuano i responsabili (degli scontri) dei due gruppi di tifosi”, ha detto venerdì all’COLORnews il sottosegretario all’Interno Emanuele Prisco.

“L’obiettivo è poi quello di rivedere il provvedimento e colpire solo chi è responsabile, non certo chi vuole seguire serenamente la propria squadra in trasferta”.

Centinaia di tifosi, molti armati di mazze, sono rimasti coinvolti negli scontri alla stazione di servizio di Badia al Pino, vicino ad Arezzo, e le violenze si sono riversate sull’autostrada, bloccando il traffico in direzione nord per circa 50 minuti.

I tifosi della Roma si stavano recando alla gara di Serie A contro il Milan, mentre il Napoli affrontava la Sampdoria a Genova lo stesso giorno.

Si ipotizza che uno scontro per la determinazione del punteggio alla stazione di servizio possa essere stato pianificato in anticipo.

Il tifoso del Napoli Ciro Esposito è stato ucciso a colpi di arma da fuoco da un tifoso della Roma, Daniele De Santis, negli scontri prima della finale di Coppa Italia a Roma nel 2014.

Il sindaco di Napoli Gaetano Manfredi ha detto di sperare che la punizione sia mirata agli elementi violenti tra i tifosi.

“Un intervento più selettivo aiuterebbe a dare un risvolto più efficace a un problema che c’è, ma va affrontato colpendo i veri colpevoli di questi atti gravi e gratuiti”. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button