Cultura

Rome’s La Sapienza University in Top 150 on Global Level –

La nota Università La Sapienza di Roma è stata classificata tra le prime 150 sedi di istruzione superiore al mondo secondo l’ultimo Academic Ranking of World Universities (ARWU) dalla Shanghai Ranking Consultancy, un ente indipendente.

Il più grande ateneo statale italiano è migliorato rispetto allo scorso anno salendo di una tacca in classifica dalla fascia 151-200 alla fascia 101-150. Le prime 100 università sono classificate individualmente, con punteggi, ma quelle più basse sono messe in fasce di 50, come La Sapienza. Non c’erano altre università italiane nelle prime posizioni.

Harvard è in cima alla classifica negli ultimi 20 anni, seguita dalla Stanford University e dal Massachusetts Institute of Technology (MIT). Altre 10 migliori università sono Cambridge (4a), Berkeley (5a), Princeton (6a), Oxford (7a), Columbia (8a), Caltech (9a) e Chicago (10a). I parametri di valutazione sono sei: i vincitori del premio Nobel e le medaglie Fields tra alumni (10%) o ricercatori (20%), il numero di ricercatori altamente citati da Clarivate Analytics (20%), pubblicazioni su “Nature & Science” (20%) , e citazioni tecnologiche e sociali (20%).

Questi parametri vengono poi messi in correlazione con il personale accademico, fornendo un ulteriore parametro di produttività pro capite (10%). “La posizione di quest’anno è un ottimo risultato per La Sapienza, che vede confermata la sua prima posizione a livello nazionale”, ha detto il preside Antonella Polimeni. “La graduatoria ribadisce il prestigio dell’ateneo nel panorama internazionale grazie alla qualità e al valore scientifico della nostra comunità accademica, di cui il recente Premio Nobel per la Fisica a Giorgio Parisi rappresenta il massimo riconoscimento. “La classifica premia in particolare l’eccellenza nella ricerca scientifica, collocando La Sapienza tra gli Atenei di ricerca di riferimento a livello mondiale”.

In Europa, il primo posto è ancora detenuto dall’Università Paris-Saclay al 16° posto, seguito dall’ETH di Zurigo al 20°. La Germania ha quattro università tra le prime 100. Tra le università asiatiche, l’Università di Tokyo è la 24a mentre la Tsinghua University di Pechino è salita di due posizioni come la seconda migliore in Asia. La Melbourne University, al 32° posto, è la migliore università dell’Oceania.

Ad aprile La Sapienza si è classificata al primo posto in Italia nel Center for World University Rankings (CWUR), al 113° posto, ed è stata tra le prime 200 università mondiali per QS (Quacquarelli Simonds) World University Rankings 2023. QS ha portato La Sapienza al primo posto in il mondo per i classici e la storia antica.

Ultime Notizie

Back to top button