Salis potrebbe ricorrere alla Corte europea dei diritti umani – avvocati – General News

Gli avvocati di Ilaria Salis, la 39enne insegnante di scuola elementare e attivista antifascista sotto processo in Ungheria per aver presumibilmente aggredito due neonazisti ungheresi quasi un anno fa, hanno detto mercoledì che stanno valutando la possibilità di ricorrere alla Corte europea dei diritti dell’uomo sulla presunta violazione da parte dell’Ungheria dell’articolo tre della Convenzione europea sui diritti umani che tutela le persone contro trattamenti o pene inumani o degradanti.


“Stiamo valutando la possibilità di presentare immediato ricorso alla Corte europea di Strasburgo per la violazione dell’articolo 3 della Convenzione europea dei diritti dell’uomo, per la quale l’Ungheria è già stata condannata in altre occasioni”, ha affermato l’avvocato Eugenio Losco, uno dei Lo dicono all’COLORnews gli avvocati italiani che assistono Salis.


“La violazione è palese, visto come è stata condotta in aula con una catena”, ha continuato l’avvocato, riferendosi alle immagini pubblicate lunedì di Salis durante un’udienza a Budapest che hanno suscitato scalpore nell’opinione pubblica in Italia.


“Intanto cerchiamo di capire in cosa consiste l’impegno dichiarato dal governo per raggiungere l’obiettivo degli arresti domiciliari”, ha concluso Losco.


Martedì il governo della premier Giorgia Meloni, attraverso la Farnesina, ha invitato l’Ungheria a considerare alternative alla detenzione per Salis, compresi gli arresti domiciliari.


Martedì sera la Meloni avrebbe parlato telefonicamente del caso anche con il suo omologo ungherese Viktor Orban.


I genitori di Salis sono a Budapest, dove mercoledì visiteranno la figlia in carcere prima di incontrare l’ambasciatore italiano in Ungheria, Manuel Jacoangeli.


Intanto martedì sera nei pressi dell’ambasciata ungherese a Roma è apparsa una nuova opera della street artist Laika dedicata a Salis (vedi foto).


Il murale raffigura l’attivista che spezza le sue catene.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button