Sequestrata l’opera d’arte ‘rubata’ di Sgarbi – Arte Cultura e Stile

Venerdì la polizia ha sequestrato un dipinto presumibilmente rubato e poi presumibilmente alterato dal sottosegretario alla Cultura e critico d’arte Vittorio Sgarbi nell’ambito di un’indagine per sospetto “autoriciclaggio” del politico e polemista.


Polizia d’arte, i Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio hanno sequestrato il dipinto attribuito a Rutilio Manetti, artista senese del XVII secolo, “La Cattura di San Pietro”, in possesso di Sgarbi, indagato per riciclaggio di beni culturali aveva una torcia dipinta nella parte superiore dell’immagine per nascondere presumibilmente il furto.


La polizia paramilitare ha perquisito tre abitazioni del critico d’arte, che respinge ogni accusa e consegna volontariamente il dipinto.


Il sequestro era una formalità, un cosiddetto ‘atto necessario’ per compiere tutti gli accertamenti sul dipinto.


Sgarbi, presenza fissa nella televisione italiana e sindaco per diversi mandati in città d’arte d’Italia, ha minacciato di denunciare chiunque ripeta le possibili accuse contro di lui.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button