Space Pioneer afferma che parte del razzo si è schiantato nella Cina centrale

Pechino—

La Beijing Tianbing Technology Company ha dichiarato domenica che il primo stadio del suo razzo Tianlong-3 in fase di sviluppo si è staccato dalla rampa di lancio durante un test a causa di un cedimento strutturale ed è atterrato in una zona collinare della città di Gongyi, nella Cina centrale.

Non ci sono segnalazioni di vittime dopo un’indagine iniziale, ha detto Beijing Tianbing, noto anche come Space Pioneer, in una dichiarazione sul suo account ufficiale WeChat.

Secondo un’altra dichiarazione dell’ufficio di gestione delle emergenze di Gongyi, alcune parti dello stadio del razzo erano sparse in una “zona sicura”, ma hanno causato un incendio locale.

L’incendio è stato nel frattempo spento e nessuno è rimasto ferito, ha affermato l’ufficio.

Il Tianlong-3 (“Sky Dragon 3”) a due stadi è un razzo parzialmente riutilizzabile in fase di sviluppo da parte di Space Pioneer, uno dei pochi produttori di razzi del settore privato che hanno registrato una rapida crescita negli ultimi cinque anni.

La caduta di detriti di razzi in Cina dopo il lancio non è inaudita, ma è molto raro che una parte di un razzo in fase di sviluppo effettui un volo non pianificato fuori dal sito di test e si schianti.

Secondo Space Pioneer, il primo stadio del Tianlong-3 si è acceso normalmente durante un test a caldo ma successivamente si è staccato dal banco di prova a causa di un cedimento strutturale ed è atterrato in aree collinari a 1,5 km (0,9 miglia) di distanza.

Un razzo può essere costituito da diversi stadi, con il primo, o lo stadio più basso, che accende e spinge il razzo verso l’alto al momento del lancio.

Quando il carburante è esaurito, il primo stadio cade e il secondo si accende, mantenendo il razzo in propulsione. Alcuni razzi hanno terzi stadi.

Space Pioneer afferma che le prestazioni di Tianlong-3 sono paragonabili a quelle del Falcon 9 di SpaceX, anch’esso un razzo a due stadi.

Nell’aprile 2023, Space Pioneer ha lanciato un razzo a cherosene e ossigeno, il Tianlong-2, diventando la prima azienda privata cinese a inviare nello spazio un razzo a propellente liquido.

Le società spaziali commerciali cinesi si sono precipitate nel settore dal 2014, quando lo Stato ha consentito gli investimenti privati ​​nel settore.

Molti hanno iniziato a costruire satelliti mentre altri, tra cui Space Pioneer, si sono concentrati sullo sviluppo di razzi riutilizzabili in grado di ridurre significativamente i costi di missione.

I siti di prova di tali aziende si trovano lungo le zone costiere della Cina, situati in riva al mare per motivi di sicurezza.

Ma alcuni sono situati anche nell’entroterra del Paese, come il centro di test di Space Pioneer a Gongyi, una città di 800.000 abitanti nella provincia centrale dell’Henan.

Ultime Notizie

Back to top button