Sparatoria di massa a Uvalde del 2022: ex agenti di polizia incriminati per inazione

Hanno atteso circa 77 minuti prima di intervenire. Due anni dopo, sono state presentate le prime accuse penali per la sparatoria di massa di Uvalde del 2022. Una giuria popolare del Dipartimento di Giustizia del Texas ha incriminato l’ex capo della polizia scolastica di Uvalde Pete Arredondo e l’ex agente Adrian Gonzales per il loro ruolo nella lenta e fallimentare risposta delle forze dell’ordine al massacro alla Robb Elementary School.

Secondo quanto riportato dall’Uvalde Leader-News e dal San Antonio Express-News, confermato poi dal procuratore distrettuale locale Christina Mitchell, i due ex ufficiali di polizia scolastica di Uvalde devono rispondere di molteplici accuse di messa in pericolo di minori e abbandono. Il signor Gonzales è stato tra i primi a entrare nell’edificio quando è iniziata la sparatoria, ma è trascorsa più di un’ora di inattività, mentre i bambini rimanevano in pericolo di vita.

Inoltre, sono stati incriminati anche altri due ex ufficiali, sebbene le loro identità non siano state rivelate dall’Austin American-Statesman.

Un totale di 376 ufficiali delle forze dell’ordine di diverse agenzie sono intervenuti sulla scena il giorno della sparatoria; alcuni hanno atteso nel corridoio senza intervenire, anche se si poteva sentire il diciottenne armato sparare con un fucile in stile AR-15 all’interno delle aule. Sono passati mesi da quando i Texas Rangers hanno completato le loro indagini e hanno consegnato le loro conclusioni ai procuratori, finora solo quattro di loro sono stati incriminati.

La sparatoria di massa di Uvalde del 2022 resta un caso complesso e irrisolto. A due anni di distanza, persistono lacune significative e c’è un trauma considerevole da affrontare. I procuratori che si occupano del caso hanno dovuto affrontare accuse di mancanza di trasparenza e di omissione di documenti. I giornalisti investigativi hanno rivelato discrepanze tra i filmati delle bodycam, i filmati delle telecamere di sorveglianza delle scuole, i resoconti dei sopravvissuti e le informazioni comunicate dalla polizia.

Ultime Notizie

Back to top button