Mondo

Spotify taglierà il 6% della forza lavoro, circa 600 dipendenti

Stoccolma —

Il gigante svedese dello streaming musicale Spotify ha dichiarato lunedì che sta tagliando il sei percento dei suoi circa 10.000 dipendenti, l’ultimo annuncio di taglio dei costi tra le aziende tecnologiche.

“Con il senno di poi, ero troppo ambizioso nell’investire prima della nostra crescita dei ricavi. E per questo motivo, oggi, stiamo riducendo la nostra base di dipendenti di circa il sei percento in tutta l’azienda”, ha dichiarato l’amministratore delegato di Spotify Daniel Ek sul blog ufficiale di Spotify.

“Mi assumo la piena responsabilità per le mosse che ci hanno portato qui oggi”, ha aggiunto Ek.

L’azienda svedese, quotata alla Borsa di New York, ha investito molto sin dal suo lancio per alimentare la crescita con espansioni in nuovi mercati e, negli anni successivi, contenuti esclusivi come i podcast.

Spotify non ha mai registrato un utile netto per l’intero anno nonostante il suo successo nel mercato della musica online.

Negli ultimi mesi, giganti della tecnologia come la società madre di Google Alphabet, Meta, proprietaria di Facebook, Amazon e Microsoft hanno annunciato decine di migliaia di tagli di posti di lavoro mentre il settore deve affrontare venti contrari economici.

Ultime Notizie

Back to top button