Cultura

“Stiamo lottando per un servizio migliore e più rapido”

Visto che ci stiamo avvicinando alla fine dell’anno, vorrei condividere con voi alcune informazioni riguardanti il ​​Consolato Generale d’Italia a New York. Dopo il lungo e difficile periodo di emergenza sanitaria che ci ha coinvolto tutti, l’anno che sta per concludersi ha infatti segnato una piena ripresa nell’erogazione dei servizi consolari.

Le numerose richieste di una comunità consistente come la nostra del Tristate Area, che quest’anno ha superato il traguardo dei 100.000 iscritti all’AIRE (oltre ai tanti altri non iscritti), impongono di utilizzare al meglio il personale a disposizione. Per questo motivo ho deciso di privilegiare gli appuntamenti per i servizi consolari. Questo, unito agli sforzi di tutto il personale per migliorare la nostra produttività, ci ha permesso di aumentare l’output per la maggior parte dei servizi consolari rispetto ai livelli pre-pandemia e, in particolare, di rilasciare nel 2022 un numero di passaporti significativamente superiore che in passato.

So che vorresti servizi ancora più veloci ed efficienti, e noi ci sforziamo costantemente di migliorare, ma questo dipende chiaramente dal numero di risorse umane disponibili per il numero di iscritti AIRE.

Come sapete, l’accesso ai nostri servizi è ormai ottenuto nella maggior parte dei casi su appuntamento tramite il portale online [email protected] che consente, in mancanza di appuntamenti disponibili, di optare per l’inserimento in lista d’attesa. Questo sistema consente un accesso più ordinato e si traduce in servizi più rapidi ed efficienti, soprattutto se gli utenti aggiornano i propri contatti sul portale FAST IT e si presentano all’appuntamento con tutti i documenti richiesti, compreso il vaglia postale per il pagamento delle tasse consolari .

Per migliorare ulteriormente l’efficienza dei nostri uffici, vorrei sottolineare l’importanza della collaborazione. La maggior parte delle persone può infatti trovare le informazioni di cui ha bisogno sul nostro sito web. In generale, la maggior parte delle persone che ci chiamano richiedono informazioni già disponibili sul nostro sito web. Se un problema specifico non è coperto, puoi inviare un’e-mail all’ufficio competente che ti risponderà nel più breve tempo possibile, dopo aver effettuato le richieste necessarie.

Per quelli di voi che non vivono a New York City, vorrei menzionare la possibilità di contattare i Consolati Onorari di Rochester (NY), Hartford (CT) e Hamilton (Bermuda). Desidero inoltre informarvi che stiamo ultimando la procedura per la nomina di un nuovo Console Onorario per la comunità del New Jersey, e mi auguro che si concluda al più presto.

Per venire incontro alle esigenze di chi come voi vive lontano dai nostri uffici, abbiamo ripreso anche le missioni per raccogliere le domande di rinnovo dei passaporti. Nel 2022 ne abbiamo organizzato uno in Connecticut e uno in New Jersey, e nel 2023 speriamo di aumentare ulteriormente questo numero, dando priorità alle persone over 75, che non sempre hanno dimestichezza con gli strumenti informatici e potrebbero avere più difficoltà a viaggiare a New York City.

Nei nostri continui sforzi per il miglioramento, apprezziamo ovviamente i vostri commenti e suggerimenti. Puoi scriverci a [email protected], attivo da qualche mese. Vi ricordo che il Consolato è raggiungibile anche tramite una linea telefonica di emergenza. Questo numero è dedicato esclusivamente a situazioni di comprovata urgenza, come incidenti, arresti, decessi, e non fornisce informazioni di carattere generale.

Da parte mia e di tutto il personale del Consolato desidero ribadire l’impegno ad offrire servizi sempre migliori, e rafforzare il dialogo onesto già in atto con la comunità italiana nell’Area Tristate, grazie anche agli importanti contributi del Comites. Consentitemi di cogliere l’occasione per inviare a tutti voi e ai vostri cari i più sinceri auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo.

Ultime Notizie

Back to top button