Stop ai trafficanti dice il papa dopo il naufragio

(COLORnews) – ROMA, 5 MAR – Papa Francesco ha detto domenica che bisogna fermare i trafficanti di esseri umani, esprimendo dolore per il naufragio di una barca di migranti avvenuto la scorsa settimana al largo della cittadina calabrese di Cutro.

Finora 70 persone, tra cui 16 minorenni, sono morte nel disastro e si stima che decine di altre persone siano disperse, temute.

“Che i trafficanti di esseri umani vengano fermati, e che non continuino a buttare via la vita di tanti innocenti”, ha detto il pontefice argentino durante la funzione dell’Angelus.

“Possano le limpide acque del Mar Mediterraneo non essere mai più insanguinate da incidenti così drammatici”. Il papa ha anche espresso “apprezzamento e gratitudine ai residenti e alle istituzioni locali per la loro solidarietà e accoglienza nei confronti di questi nostri fratelli e sorelle”.

Ha chiesto a Dio di dare a tutti la “forza per capire e piangere”. (COLORnews).

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button