Swinney nominato nuovo leader dell’SNP scozzese

Londra—

Il veterano politico scozzese John Swinney lunedì è stato nominato capo del partito indipendentista SNP, rendendolo pronto a diventare il leader della Scozia.

Swinney, 60 anni, ha dichiarato su X, ex Twitter, di essere “profondamente onorato di essere stato eletto leader dell’SNP” dopo che Humza Yousaf si è dimesso la scorsa settimana dopo poco più di un anno da leader scozzese e capo dello Scottish National Party (SNP). ).

L’SNP ha confermato l’elezione di Swinney dopo che le candidature per la carica si sono chiuse alle 12 (11:00 GMT) senza che emergessero altri sfidanti.

Humza si è dimesso lunedì scorso di fronte a un voto di fiducia nel parlamento scozzese che era destinato a perdere dopo aver abbandonato i suoi partner minori della coalizione, il Partito Verde scozzese, in una lite sulla politica climatica.

Swinney diventerà probabilmente il prossimo primo ministro, capo del governo scozzese devoluto, ma avrà ancora bisogno di voti sufficienti nel parlamento scozzese per essere eletto primo ministro.

Lanciando la sua candidatura la scorsa settimana, Swinney ha detto che stava correndo “per unire l’SNP e unire la Scozia per l’indipendenza”, nonostante i sondaggi mostrassero un sostegno in stallo per una scissione dal Regno Unito.

“Voglio basarmi sul lavoro del governo SNP per creare una Scozia moderna, diversificata e dinamica che garantirà opportunità a tutti i nostri cittadini”, ha detto Swinney ai sostenitori a Edimburgo.

Swinney eredita una difficile eredità politica con l’ex leader dell’SNP Nicola Sturgeon coinvolta in uno scandalo sul finanziamento dei partiti e in un panorama di politica interna impegnativo.

Con l’SNP a capo di un governo di minoranza nel parlamento scozzese da 129 seggi, avrà bisogno del sostegno di un altro partito per formare una coalizione di governo o approvare atti legislativi.

Ultime Notizie

Back to top button