Tony Lo Bianco morto a 87 anni, lasciando dietro di sé un’eredità di grinta e talento

Tony Lo Bianco, il celebre attore noto per i suoi ruoli in “The French Connection” e “The Honeymoon Killers”, è morto all’età di 87 anni. È morto l’11 giugno nel suo allevamento di cavalli a Poolesville, nel Maryland, con sua moglie. , Alyse, al suo fianco, dopo aver combattuto il cancro alla prostata.

Nato a Brooklyn il 19 ottobre 1936, Lo Bianco era figlio di immigrati siciliani. Ha iniziato la sua carriera come pugile amatoriale dei Guanti d’Oro prima di passare alla recitazione, fondando il Triangle Theatre nel 1963. La sua svolta è arrivata con il ruolo di Sal Boca in “The French Connection” (1971), una performance che rimane iconica nel film poliziesco. genere.

Altrettanto brillante fu la carriera teatrale di Lo Bianco. Ha ottenuto una nomination al Tony Award e un Obie Award per le sue interpretazioni dinamiche. Frank Rich del New York Times ha lodato la sua interpretazione in “A View From the Bridge”, definendola una “tumultuosa performance da star”.

Nel corso dei suoi sessant’anni di carriera, Lo Bianco ha apportato un crudo realismo ai suoi ruoli, attingendo alle sue radici di Brooklyn. Ha continuato a recitare fino alla sua ultima apparizione cinematografica in “Somewhere in Queens” di Ray Romano (2022). La sua eredità sopravvive attraverso le sue performance potenti e autentiche.

Ultime Notizie

Back to top button