Trapper si suicida in cella – Notizie generali

Un trapper italiano di 26 anni, condannato a quattro anni e quattro mesi per aver aggredito e derubato un operaio nigeriano di 42 anni in un sottopasso di una stazione ferroviaria vicino a Milano nell’aprile 2023, si è suicidato impiccandosi nella sua cella di prigione a Pavia martedì. .


Jordan Jeffrey Baby, all’anagrafe Jordan Tinti, è stato riconosciuto colpevole di rapina aggravata dall’odio razziale insieme al cacciatore di pellicce romano Traffik (Gianmarco Fagà), condannato a cinque anni e quattro mesi per l’incidente di Carnate, vicino a Monza.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button