Politica

UE-Kazakistan per discutere la strategia di transito e lo sviluppo del corridoio centrale

La prima grande discussione a Bruxelles sulla strategia di transito del Kazakistan e lo sviluppo del Middle Corridor si svolgerà a Bruxelles, in Belgio, il 15 giugno, dopo la tavola rotonda su “Transit and Transport Cooperation between Kazakhstan and the European Union: the development of the Middle Corridor ”.

La tavola rotonda sullo sviluppo del Middle Corridor è co-ospitata dalla Kazakhstan Railways National Company, dall’Associazione internazionale “Trans-Caspian International Transport Route” (il Middle Corridor), membro della commissione per i trasporti e il turismo del Parlamento europeo, e la missione del Kazakistan presso l’UE.

I principali partecipanti includono l’eurodeputato polacco Bogusław Liberadzkimembro della commissione per i trasporti e il turismo, ambasciatore del Kazakistan nel Regno del Belgio e capo della missione dell’UE Margulan Baimukhanrappresentante speciale dell’UE per l’Asia centrale Terhi Hakala, membro del gabinetto del commissario europeo per i trasporti Pablo Fabregas MartinezAssociazione delle rotte internazionali del trasporto transcaspico e presidente delle ferrovie del Kazakistan Nurlan Sauranbayev.

Negli ultimi 15 anni il Kazakistan ha investito circa 35 miliardi di dollari nello sviluppo dell’industria dei trasporti, che ha portato a oltre 2.000 chilometri di ferrovie, 19.500 chilometri di strade, 15 aeroporti e nuove capacità portuali lungo il Mar Caspio.

Oggi, il paese dell’Asia centrale è un hub di trasporto e logistica dell’Eurasia con 11 rotte di transito internazionali – 5 ferrovie e 6 autostrade – che attraversano il suo territorio, che ha ridotto di 3,5 volte la durata necessaria per trasportare merci dall’Asia all’Europa, rispetto a rotte marittime.

Nel 2022 presidente del Kazakistan Kassym-Jomart Tokayev ha annunciato un pacchetto di investimenti del valore di 20 miliardi di dollari fino al 2025 volto a migliorare la diversificazione delle rotte di transito e di trasporto, nonché l’implementazione di soluzioni logistiche integrate.

Tra i numerosi progetti, il Middle Corridor si distingue come simbolo di vera connettività in quanto prevede una vasta rete di connessioni che offre vantaggi a tutti gli stakeholder.

L’evento è la prima grande discussione a Bruxelles sulla strategia di transito del Kazakistan e lo sviluppo del Corridoio Centrale. Riunirà i massimi dirigenti e decisori del settore, professionisti ferroviari e logistici, politici e autorità di regolamentazione e istituzioni di tutto il continente per discutere gli interessi di connettività tra il Kazakistan e l’UE, le condizioni per il successo dei ponti terrestri, lo stato attuale e il futuro della rotta di transito multimodale. La discussione riguarderà anche lo sviluppo della logistica verde lungo il corridoio.

Imprese, professionisti, aziende e commercianti lungo il Middle Corridor e le aziende avranno la possibilità di discutere le opportunità di progetto con gli stakeholder e i partner del Middle Corridor durante una sessione di networking B2B che si terrà il 15 giugno. I dettagli sulla posizione sono al momento della registrazione tramite: [email protected].

Ultime Notizie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button