Ufficiale della Marina condannato a 29 anni per spionaggio a favore della Russia – Notizie Generali

Lunedì la corte militare d’appello di Roma ha condannato un ex ufficiale della marina italiana a 29 anni di carcere per presunta spionaggio a favore della Russia, uno in meno di quanto gli aveva ottenuto lo scorso marzo il tribunale militare di primo grado.


In un caso civile correlato, il capitano di fregata Walter Biot, padre di quattro figli, originario di Pomezia, vicino Roma, è stato dichiarato colpevole dalla corte d’assise della capitale di spionaggio e corruzione dopo essere stato sorpreso a consegnare documenti segreti a funzionari dell’ambasciata russa, e ha ricevuto una multa. Condanna a 20 anni 10 giorni fa.


L’Italia ha espulso due funzionari dell’ambasciata russa nel 2021 in relazione al caso.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button