Un incendio distrugge un centro commerciale con 1.400 punti vendita a Varsavia

VARSAVIA —

Un incendio è scoppiato domenica mattina in un vasto centro commerciale che ospita 1.400 negozi e punti di servizio nel quartiere Bialoleka della capitale polacca.

I vigili del fuoco hanno affermato che oltre l’80% del complesso commerciale The Marywilska 44 era in fiamme e 50 squadre, tra cui specialisti di soccorso chimico e ambientale, stavano effettuando le operazioni di salvataggio.

Un portavoce della polizia ha detto all’agenzia di stampa PAP che non sono stati segnalati feriti. Le autorità hanno anche inviato un messaggio di testo avvertendo i residenti di Varsavia dell’incendio e dicendo loro di restare a casa con le finestre chiuse.

Le riprese trasmesse dall’emittente privata TVN24 hanno mostrato un denso fumo nero che si alzava sulla zona.

La proprietà del centro commerciale è Mirbud, una società di costruzioni industriali quotata alla Borsa di Varsavia.

I centri commerciali e i grandi negozi sono solitamente chiusi la domenica a causa del divieto di commercio imposto dal precedente governo, che aveva stretti legami con la Chiesa cattolica, considerandolo un giorno di culto. Tali punti vendita sono esentati dal divieto solo circa una mezza dozzina di domeniche all’anno, per consentire alle persone di fare acquisti prima di Natale, Pasqua e altri eventi.

Ultime Notizie

Back to top button