Un massiccio attacco danneggia le centrali elettriche dell’Ucraina

Un massiccio attacco missilistico e di droni russi durante la notte ha danneggiato strutture energetiche in tutta l’Ucraina, un giorno dopo che il paese aveva annunciato continui blackout a causa della carenza di energia elettrica legata alla guerra.

L’azienda elettrica nazionale ucraina Ukrenergo ha dichiarato giovedì che un attacco notturno a un impianto termico ha causato gravi danni e ferito tre lavoratori.

“Le attrezzature negli impianti nelle regioni di Vinnytsia, Dnipropetrovsk, Donetsk e Kiev sono state danneggiate”, ha aggiunto la dichiarazione di Ukrenergo.

Mercoledì, Ukrenergo ha annunciato che sarebbero stati implementati blackout orari in tutto il paese. Gli attacchi missilistici e droni russi hanno ridotto le capacità di generazione di energia dell’Ucraina alla metà di quelle dell’anno scorso, ha affermato il presidente Volodymyr Zelenskyy all’inizio di questo mese.

Nel suo discorso quotidiano, Zelenskyj ha affermato che i funzionari governativi stanno cercando modi per migliorare la situazione.

“Stiamo preparando soluzioni che garantiranno un passaggio più affidabile della stagione di riscaldamento e daranno alle persone maggiori opportunità per superare questo periodo estremamente difficile, in termini di carenza e interruzioni di energia”, ha affermato.

L’aeronautica ucraina ha dichiarato di aver abbattuto cinque dei nove missili e tutti i 27 droni lanciati dalla Russia su 10 regioni ucraine durante l’attacco di giovedì.

L’esercito ha affermato che la Russia ha preso di mira principalmente l’Ucraina orientale, in particolare la regione di Dnipropetrovsk.

Il governatore di Dnipropetrovsk ha detto che tre uomini sono rimasti feriti nell’attacco, che ha danneggiato anche sette case.

In Russia, il governatore della regione meridionale di Krasnodar ha affermato che un attacco notturno di droni ucraini ha preso di mira impianti di stoccaggio del petrolio.

Il governatore Venyamin Kondratyev ha detto che una donna è stata uccisa in un attacco alla città di Slavyansk-na-Kubani.

Nel presente rapporto è stato utilizzato materiale proveniente da Reuters e Agence France-Presse.

Ultime Notizie

Back to top button