Un uomo ha costretto la figlia a sposarsi invocando il destino di Saman – Notizie Generali

Un uomo pakistano ha costretto la figlia a sposare una cugina minacciandola che altrimenti avrebbe fatto la stessa fine di Saman Abbas, una donna italo-pakistana uccisa dalla sua famiglia per aver rifiutato un matrimonio combinato in Pakistan.


“Se non lo sposi finirai come Saman”, ha detto il 52enne alla figlia ventenne a Novellara, vicino a Reggio Emilia, nel 2021, lo stesso luogo e anno in cui Saman è stato ucciso. .


All’uomo e alla moglie 37enne sono stati ora notificati ordini restrittivi che li obbligano a stare lontani dalla figlia, che ha lasciato il suo ex marito e vive in una località segreta.


I genitori di Saman sono stati condannati all’ergastolo da un tribunale di Reggio Emilia una settimana fa per il delitto d’onore del diciottenne italo-pakistano vicino alla città settentrionale nel 2021.


La madre, Nazia Shaheen, è latitante della giustizia italiana e non era presente al processo dopo essere fuggita in Pakistan in seguito all’omicidio della giovane dopo che lei aveva rifiutato un matrimonio combinato.


Anche il padre, Shabbar Abbas, aveva lasciato il Paese ma è stato estradato in Italia dal Pakistan ed è dietro le sbarre.


Lo zio di Saman, il danese Hasnain, è stato condannato a 14 anni di carcere per il suo coinvolgimento nell’omicidio. Due dei suoi cugini furono assolti.


Saman è stata assassinata dalla sua famiglia a Novellara il 31 aprile 2021.

TUTTI I DIRITTI RISERVATI © Copyright COLORnews

Ultime Notizie

Back to top button