“Upflation” è la prossima tendenza nei prezzi al dettaglio

L’ultima fase dell’inflazione è la “upflation”. A differenza della “shrinkflation”, in cui prezzi più alti hanno costretto i produttori di beni di consumo a ridurre le dimensioni delle confezioni dei loro prodotti, la “upflation” riguarda prezzi più alti per prodotti di uso quotidiano marchiati e commercializzati per usi o consumatori diversi.

Aziende come P&G, Unilever ed Edgewell Personal Care stanno commercializzando questi articoli nella speranza di recuperare i mancati guadagni, poiché gli acquirenti, stanchi dell’aumento dei prezzi dei beni di prima necessità, hanno ridotto la spesa per articoli come lamette da barba, shampoo, detersivo per il bucato e deodoranti.

Gillette sta commercializzando un rasoio “Venus” che viene utilizzato per “peli pubici e pelle” ed è “specificamente progettato per aiutare a proteggere” la linea bikini delle donne dalle irritazioni. Ogni confezione può costare fino a $ 15 per quattro rasoi, rispetto ai $ 10 dei rasoi tradizionali.

Unilever ha condotto un sondaggio da cui è emerso che il 15% degli americani cerca un prodotto per tutto il corpo contro i cattivi odori, mentre una ricerca della linea Dove Men+Care ha concluso che il 76% degli uomini proverebbe un deodorante per tutto il corpo, mentre solo il 2% ne sarebbe un utilizzatore abituale.

Manscaped ha commercializzato attrezzature speciali per la cura della persona per gli uomini, tra cui rifinitori inguinali personali che ha paragonato agli spazzolini da denti, sottolineando che “tutti ne hanno bisogno, nessuno vuole condividerli”.

P&G sta inoltre commercializzando prodotti complementari come “esfoliante lisciante per peli pubici e pelle” e “gel detergente e da barba 2 in 1”, che costano fino a 13 dollari per un tubo da sei once.

Secondo Bloomberg News, P&G ha registrato vendite superiori alle attese nella sua divisione per la cura della persona, una tendenza che l’azienda attribuisce in parte alla popolarità dei suoi prodotti per la rasatura e la depilazione di tutto il corpo, pensati per le zone intime.

L’inflazione per i prodotti per la cura della persona è salita alle stelle nel corso degli ultimi due anni. Nel 2022, i prezzi sono aumentati del 6,08%. L’anno scorso, sono aumentati del 7,58%, secondo i dati federali. Secondo il più recente rapporto sull’indice dei prezzi al consumo, il prezzo dei prodotti per la cura della persona è aumentato dell’1,3% a maggio su base annua, ma è sceso dello 0,3% rispetto ad aprile.

Ultime Notizie

Back to top button