Cultura

“Vladimir Putin è stato spinto a invadere l’Ucraina”

Il presidente russo Vladimir Putin è stato spinto dai separatisti filo-russi nel Donbass e dai media e dal popolo russi alla guerra in Ucraina, ha detto giovedì alla TV italiana l’ex premier e leader del partito di centrodestra di Forza Italia (FI) Silvio Berlusconi.
Il magnate miliardario dei media e vecchio amico di Putin, che ha condannato la guerra, ha detto a Porta a Porta che i separatisti sono venuti a Mosca e ha detto ai media che gli attacchi dell’Ucraina avevano mietuto 16mila morti e che Putin non stava facendo nulla per difenderli.
“Putin è stato spinto dalla popolazione russa, dal suo partito e dai suoi ministri ad inventare questa operazione speciale”, ha detto il tre volte ex primo ministro.
“Quindi le truppe avrebbero dovuto entrare, raggiungere Kiev in una settimana, sostituire il governo Zelensky con persone perbene e una settimana dopo tornare.
“Invece hanno trovato una resistenza inaspettata che è stata poi alimentata da armi di ogni tipo provenienti dall’Occidente.
“La guerra è durata più di 200 giorni, la situazione è diventata molto difficile, mi sento male quando sento parlare dei morti perché ho sempre creduto che la guerra sia la più grande follia di tutte”.

Ultime Notizie

Back to top button